Resta in contatto

Pagelle

Simeri, un gol per ripartire dopo tanta amarezza. Le pagelle del Bari

L’attaccante partenopeo timbra la rete che regala ai galletti tre punti d’oro

Basta un colpo di testa di Simeri al Bari per battere il Picerno e tornare alla vittoria dopo tre gare avare di soddisfazioni. Biancorossi autori di una discreta prestazione, soprattutto nel primo tempo, durante il quale hanno prodotto diverse occasioni pericolose. Nella ripresa gli uomini di Vivarini si sono limitati a gestire il match senza grossi patemi d’animo. E questo probabilmente è l’aspetto più positivo della trasferta in terra lucana.

Di seguito le pagelle dei biancorossi:

MARFELLA 6 La ritrovata solidità dell’assetto difensivo gli permette di vivere una serata senza grosse emozioni;

DI CESARE 6,5 Dirige il reparto con diligenza. E’ costretto a uscire nel finale di gara per un colpo alla schiena;

SABBIONE 6 Buona l’intesa coi compagni. Annulla gli attaccanti avversari;

PERROTTA 6 Sfiora il gol con un gran tiro da fuori area;

COSTA 6,5 La miglior prestazione da quando è a Bari. Non compie nulla di trascendentale ma mostra maggior sicurezza rispetto al recente passato;

HAMLILI 6 Solita prestazione di sostanza. Unico neo il fallo d’ammonizione che lo farà entrare nell’elenco dei diffidati;

BERRA 6 Entra nel momento in cui il Picerno produce il massimo sforzo per arrivare al pareggio. Limita, di molto, il suo raggio d’azione;

BIANCO 6 Si piazza davanti alla difesa per fornirle maggior copertura e dare ordine alla manovra;

SCAVONE 6 Trova pochi spazi per potersi inserire;

KUPISZ 6 Non ancora devastante in fase di spinta, ma sicuramente più tranquillo in fase difensiva;

AWUA 6 Meno appariscente rispetto ad altre apparizioni. Stavolta si limita al compitino;

ANTENUCCI 6,5 Lotta, sgomita e fa tremare la traversa con una grande azione personale. Cala col passare dei minuti;

SIMERI 6,5 Dopo un periodo difficile realizza un gol pesantissimo e che può restituire, a lui e alla squadra, rinnovata fiducia;

FERRARI SV

TERRANI SV

VIVARINI 6,5 E’ ancora troppo presto per poter parlare ma già si intravede qualcosa di diverso rispetto al passato: un giro palla un pizzico più organizzato e una squadra più stretta e compatta. Non era facile esordire con due gare in tre giorni. Questi quattro punti sono una base per poter ripartire con maggior tranquillità e maggior sicurezza nei propri mezzi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Pagelle