Resta in contatto

News

Tedino: “Girone C equilibrato. Ci saranno piazze calde come Bari…”

Il tecnico del Teramo dice la sua sul prossimo campionato di Serie C

Per la prima volta dopo ventitré anni il Teramo si trova a dover disputare un campionato di Serie C nel girone C ovvero quello tradizionalmente riservato alle squadre meridionali. Nelle precedenti stagioni gli abruzzesi erano sempre stati inseriti nel girone B, dove hanno ottenuto discreti risultati. Sulla questione si è espresso il tecnico dei teramani Bruno Tedino.

“A prima vista, due gironi, il B ed il C, si presentano duri ed estremamente equilibrati. Nel nostro, in particolare, figurano piazze calde e prestigiose, come Avellino, Bari, Casertana, Catania, Catanzaro, Reggina e Ternana su tutte, senza dimenticare eventuali sorprese ed outsider. A livello personale non è ovviamente il primo anno al Sud – si legge sul sito ufficiale del club abruzzese – avendolo già affrontato quando guidavo Sangiovannese e Pistoiese in Serie C e, chiaramente, a Palermo in Serie B. Dovremo partire senza guardare gli altri, ma pensando a fare esclusivamente il nostro percorso che sarà complesso e difficoltoso: al temperamento ed alle qualità morali, unitamente a quelle tecniche ed al lavoro quotidiano, dovremo aggiungere magari un calcio propositivo, per provare a disputare un campionato di rilievo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News