La Bari Calcio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Bari soffre ma torna a vincere, Vibonese piegata al San Nicola (2-0)

Decisivi Botta e Antenucci, autori di un gol per tempo

Torna a vincere il Bari, che batte la Vibonese al San Nicola e resta a +4 su Monopoli e Palermo, in attesa dell’impegno del Catanzaro sul campo della Turris. A centrocampo Mignani perde Bianco in extremis per un virus influenzale e lancia Di Gennaro dal 1′, recupera Maita e conferma Scavone. In attacco il tecnico ligure conferma Antenucci, affiancandogli Cheddira, di nuovo titolare dopo due gare.

Il Bari fatica a trovare spazi ma al 29′ trova il vantaggio: azione personale di Antenucci che addomestica un pallone difficile a metà campo e si invola verso l’area avversaria. Arrivato ai sedici metri, la punta appoggia a Botta che da pochi passi trafigge Mengoni con un tocco morbido. Al 39′ arriva la reazione dei calabresi con un destro violento dalla distanza di Basso, ben disinnescato da Frattali.

Nella ripresa ci prova subito Fomov, bravo ad aggirare Ricci ma impreciso nella conclusione mancina. Al 53′ risponde Cheddira: la punta si gira in un fazzoletto, aggirando Vergara, e impegna Marson, che blocca in due tempi. Al quarto d’ora, azione travolgente di Maita che scambia con Cheddira, ma sul più bello viene murato dalla difesa ospite. Sul corner susseguente, Celiento stacca benissimo ma non trova la porta per questione di centimetri. Poi Mignani cambia: fuori Di Gennaro, dentro Mallamo con Maita spostato davanti alla difesa. Al minuto 70 è la Vibonese a rendersi minacciosa: Celiento smorza la conclusione di Sorrentino ma sul pallone si avventa Golfo, ipnotizzato da Frattali, bravo a intervenire in uscita disperata.

Mazzotta rileva un deludente Ricci, Marras sostituisce Cheddira e al 78′ Antenucci ha sul destro il colpo del ko. La punta, però, conclude male, spedendo alto da ottima posizione. La Vibonese spinge alla ricerca del pari e Mignani si cautela con Paponi e De Risio, chiamati a sostituire Botta e Maita. All’85’ il San Nicola trema per pochi secondi: Ngom, entrato da pochi istanti, insacca sugli sviluppi di un corner ma il guardalinee segnala una posizione di fuorigioco, vanificando il pari degli ospiti. I biancorossi si rintanano in area di rigore e soffrono la pressione dei rossoblu, che attaccano indomiti fino alla fine, senza fortuna. Al 94′ Paponi scaccia le paure, procurandosi un calcio di rigore (mani di Vergara), che Antenucci trasforma con una conclusione centrale.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Gli emiliano arrivano a quota 59 punti. Termina a reti bianche Sudtirol-Lecco...
Il punto del quotidiano sulla formazione biancorossa...

Dal Network

“Fare punti è fondamentale per la nostra crescita. Derby? Le motivazioni verranno da sole"...
La squadra di Vivarini ha saputo soffrire ed è riuscita a trovare una clean sheet...
Il centrocampista ha smaltito i problemi influenzali. Disponibile anche Brighenti, che rientra dal turno di...
La Bari Calcio