Resta in contatto

Amarcord

Mi ritorni in mente – 01/10/1995: il Bari piega il Milan di Capello, decisivo Gautieri (VIDEO)

Ventisei anni fa un successo di prestigio per la formazione biancorossa

Primo ottobre 1995: il Bari guidato da Giuseppe Materazzi, ancora a secco di vittorie, sfida il Milan di Fabio Capello che ha vinto tutte e quattro le prime gare di campionato. Il confronto sembra impari, visti anche i campioni a disposizione del tecnico rossonero, tra cui Baresi, Maldini, Weah e Roberto Baggio.

I pronostici della vigilia, però, vengono sovvertiti da un Bari gagliardo che riesce a limitare le avanzate dei milanesi e colpire in avvio di ripresa con Gautieri, bravo a incunearsi in area, a superare Galli e trafiggere Fontana con un tocco preciso. Il Milan reagisce ma trova sulla sua strada un grande Fontana, poi Weah mette incredibilmente alto da distanza ravvicinata, prima di colpire la traversa con una girata a centro area. Viene espulso Albertini, e il risultato non cambia più: cadono i rossoneri (che a fine stagione vinceranno il campionato), gioisce il Bari grazie al primo centro in serie A della sua ala destra.

Questa la formazione schierata da Giuseppe Materazzi quel pomeriggio al San Nicola: Fontana, Montanari, Mangone, Ricci, Gautieri, Pedone, Parente, Gerson, Ficini, Protti, K. Andersson. A subentrare furono Sala, Annoni e Guerrero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Peccato sono solo 11, perchè ci sarebbero altri tipo Tovalieri, Daniel Andersson, Kenneth Andersson, Neqrouz, Gerson, Garzja, Mancini, De Rosa"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo i suoi bolidi dai calci di punizione ed in particolare il goal in in cosenza bari che ci spinse verso la A. Grande difensore."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da Amarcord