Resta in contatto

Amarcord

Mi ritorni in mente – 17/09/1995: Protti, che tripletta! Pirotecnico 3-3 contro la Lazio (VIDEO)

Ventisei anni fa una gara ricca di emozioni al San Nicola contro i biancocelesti

17 settembre 1995: dopo il pari all’esordio contro il Napoli e la sconfitta sul campo del Torino, il Bari di Giuseppe Materazzi affronta la quotatissima Lazio di Zdenek Zeman.

La gara si chiude sul 3-3 dopo un turbinio di emozioni che vede protagonista soprattutto Igor Protti, autore di una tripletta. Il cannoniere biancorosso apre le danze con un preciso colpo di testa su assist di Kenneth Andersson e si ripete con un destro sul primo palo che fulmina Marchegiani. A fine primo tempo, Winter sfrutta una respinta corta di Fontana e dimezza lo svantaggio.

A inizio ripresa, però, è ancora Protti protagonista: Parente sfonda sulla corsia di destra ed effettua un ungo traversone su cui si fionda l’attaccante, che colpisce di testa per il 3-1. Sembra fatta per il Bari ma la reazione dei capitolini è veemente: Casiraghi accorcia le distanze, poi Signori trasforma un calcio di rigore per il definitivo 3-3.

Questa la formazione schierata da Giuseppe Materazzi in quel pomeriggio al San Nicola: Fontana, Montanari, Sala, Ricci, Mangone, Manighetti, Pedone, Abel Xavier, Parente, K. Andersson, Protti. A subentrare furono Ficini, Gautieri e Guerrero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Un difensore col baricentro basso non l'abbiamo."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Amarcord