Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Pagelle

Cianci da favola, Carrera indovina tutto: le pagelle dei biancorossi

Con un’ottima prestazione, i biancorossi superano di misura il Foggia e si riportano a una lunghezza dall’Avellino

Un bel Bari vendica la sconfitta del derby d’andata e si rilancia. Ancora decisivo Cianci, autore del terzo gol in altrettante partite. Di seguito, le pagelle dei calciatori biancorossi:

FRATTALI 6,5 – Pomeriggio quasi da spettatore, deve intervenire soltanto in un’occasione ed è formidabile nello stoppare Dell’Agnello a pochi passi dalla porta;

CIOFANI 6 – Nella prima mezz’ora conferma le buone impressioni delle ultime due uscite, poi il grave infortunio rimediato lo costringe ad abbandonare la scena;

MINELLI 6,5 – Una delle migliori prestazioni da quando è in Puglia: il difensore si disimpegna bene e non concede praticamente nulla agli avanti rossoneri;

SABBIONE 6 – Meno preciso del suo compagno di reparto ma gladiatorio soprattutto negli ultimi minuti. Rischia il pasticcio liberando Dell’Agnello a pochi passi da Frattali con un disimpegno sbagliato;

SARZI PUTTINI 6 – Terza da titolare e ancora un buon impatto: dopo la mezz’ora è costretto a limitare la fase di spinta vista l’inferiorità numerica. Non tentenna mai, nemmeno nel convulso finale di gara;

DE RISIO 6,5 – Sembra quasi che si ritrovi meglio a giocare da solo lì in mezzo al campo: per sessanta minuti giganteggia sulla linea mediana;

MAITA 4,5 – In quella posizione sembra poter dare maggiore fluidità alla manovra biancorossa. Tutto va bene, finché non commette la follia che gli costa la giusta espulsione;

MARRAS 6,5 – Manca un’occasione facile facile ma la sua migliore versione si vede dopo l’espulsione di Maita: corre da una parte all’altra del campo, dando un sostegno enorme alla fase difensiva. Notevole un recupero effettuato a ridosso della propria area di rigore;

ANTENUCCI 6,5 – Mancava da un mese e subito infiamma la partita con un assist e un tiro pericoloso. Dopo il rosso a Maita è costretto a rinculare per affiancare il povero De Risio in fase di non possesso. Partita di grande sacrificio, da capitano;

D’URSI 6 – Meno appariscente rispetto ad altre volte, serve una palla d’oro a Marras nel primo tempo. Poi indossa l’elmetto e anche lui si dedica al sacrificio

CIANCI 7,5 – Decide il derby, e tanto basta, questa volta con una punizione che è apparsa telecomandata. E’ arrivato da poco ma il Bari non può fare a meno di lui. Esce sfinito;

SEMENZATO 6 – Sostituisce Ciofani e non commette sbavature, ordinato;

ROLANDO 6 – Quando servono corsa e strappi, Carrera si affida a lui. Va a sprazzi ma nongli si poteva chiedere molto di più;

LOLLO 6 – Venti minuti di quantità, utili per portare a casa il risultato;

CARRERA 7 – La vittoria è anche (forse soprattutto) merito suo. Decide di dare un segnale importante non snaturando la squadra dopo l’espulsione di Maita e l’infortunio a Ciofani. Conferma i quattro attaccanti e la mossa gli dà ragione. E, a parte, il normale forcing finale del Foggia, il suo Bari soffre poco.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Mannini volevo dire terza opzione"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Pagelle