Resta in contatto

Esclusive

Bari, intervista esclusiva al sindaco Antonio Decaro: “Tifoso da sempre” (Video)

Il primo cittadino di Bari ai microfoni di LaBariCalcio.it ha raccontato la sua passione per i colori biancorossi e le impressioni sulla stagione in corso

L’amore per la propria squadra del cuore è un sentimento che molto spesso nasce in tenera età e accompagna un uomo per il resto della sua vita. Non fa eccezione il sindaco di Bari Antonio Decaro, grande tifoso biancorosso sin dalla sua infanzia, diventato un personaggio chiave nella storia recente del club. Il primo cittadino, infatti, nell’estate del 2018 ha avuto un ruolo cruciale nell’assegnazione del titolo sportivo della squadra cittadina alla famiglia De Laurentiis, ritenuta il soggetto ideale per far ripartire il calcio in città dopo fallimento societario dell’F.C. Bari 1908.

“Per il Bari ho una passione che è nata quando ero ragazzino – confida il sindaco, intervenuto in esclusiva ai microfoni di LaBariCalcio.it -. Da quando mio zio Vito, che purtroppo non c’è più, e mio padre mi accompagnavano allo Stadio Della Vittoria. Ricordo partivo da Torre a Mare con un amico e suo padre su una vecchia 126 bordò. Da allora sono rimasto un grande appassionato. Oggi faccio il sindaco e continuo ad essere tifoso”.

Nonostante gli impegni istituzionali il sindaco cerca di mantenere le vecchie abitudini quando si tratta di andare allo stadio: “Spesso il primo tempo lo guardato giù, rappresentando la città, come ad esempio è successo domenica con il sindaco di Teramo. Nel secondo tempo, normalmente torno a guardarmi la partita su, dove compro l’abbonamento da sempre. Lo faccio un po’ per scaramanzia e anche per evitare che i miei amici pensino che mi sono montato la testa da quando faccio il sindaco (ride ndr)”.

In alcune precedenti interviste Decaro aveva manifestato una particolare ammirazione per il talento di Roberto Floriano, uno dei protagonisti del ritorno tra i professionisti dei galletti che in questa stagione sta giocando meno: “Floriano è ancora il mio preferito nonostante con questo modulo non riesca a trovare spazio. Non so se avrà più chance nella seconda parte della stagione, lo spero. Per il resto la squadra sta giocando meglio, Simeri sembra rinato, Antenucci è già in doppia cifra. L’unico rammarico è per questa Reggina che va forte e per il Bari che ogni tanto arranca ma resto fiducioso perché ho visto miglioramenti rispetto a questa prima parte di stagione e al finale del campionato scorso dove abbiamo sofferto parecchio”.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma Cornacchini che fine ha fatto? Non ha parlato, non ha salutato. Così, chiedo per un amico ?

Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Giovanni,è stato un Grande ne avessimo di giocatori oggi seri e affezionati alla propria città come lui."

Joao Paulo, un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Ultimo commento: "Inserire i commenti da parte degli utenti equivale a vederli pubblicati. Gli unici commenti che vengono cancellati sono quelli che possono avere..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "dopo di lui più nessuno in quel ruolo! a oggi guardo ancora le sue azioni e i suoi goal su youtube ièv fort!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Esclusive