Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di La Bari Calcio

Bari-Pisa, le pagelle: bene Vicari e Di Cesare, Scheidler non pervenuto

La gara al San Nicola è appena terminata: queste le pagelle biancorosse di labaricalcio.it

Quinti pareggio consecutivo per il Bari, che non infrange il tabù San Nicola (solo una vittoria in sette gare) ma aggancia al terzo posto il gruppo composto da Parma, Brescia, Genoa e Ternana.

Di seguito, le pagelle dei biancorossi:

CAPRILE 6,5 – Sempre attento e preciso. Decisivo quando disinnesca prima Tourè e poi la punizione calciata da Rus;

PUCINO 6 – Primo tempo con qualche affanno, poi non corre più rischi. Sfiora il gol con un’incornata ma la traversa gli dice di no;

DI CESARE 6,5 – Regala solidità e ordine alla retroguardia. Al centro della difesa è sempre la solita sicurezza;

VICARI 6,5 – Prova sicura al fianco di capitan Di Cesare, nonostante l’ammonizione rimediata nella prima frazione di gioco. Torregrossa e Gliozzi la vedono poco;

DORVAL 6 – Timido in avvio, si riscatta nella ripresa, quando ha più tempo e spazio per incidere nella metà campo avversaria. Bene anche quando c’è da difendere;

MAITA 6 – Nel soporifero primo tempo, è tra i pochi a mettersi in evidenza con recuperi importanti. In crescita nella ripresa, soprattutto quando il Bari si ritrova in superiorità numerica ;

MAIELLO 6 – Catalizza tanti palloni sulla linea mediana, ma non sempre è preciso in fase di impostazione. Più falloso del solito, conclude la sua gara con il fardello del cartellino giallo;

FOLORUNSHO 5,5 – Conferma le poco positive prestazioni di Como per oltre sessanta minuti. Finché opera da mezzala è costantemente inghiottito dal centrocampo ospite, da punta va meglio: provoca l’espulsione di Rus e riesce a rendersi pericoloso;

BOTTA 6 – Va a fiammate, ma è il più continuo nell’arco dei novanta minuti di gioco. Dai suoi piedi nascono le azioni più pericolose dei biancorossi. Ha anche una buona occasione, ma viene rimpallato a pochi passi dalla porta;

SCHEIDLER 4,5 – Il suggerimento nel primo tempo per Antenucci e nient’altro. Ancora un passo indietro, sembra un pesce fuor d’acqua. Nella ripresa spreca un paio di ripartenze che avrebbero potuto essere velenose;

ANTENUCCI 5 – Ancora una giornata no: ha una buona chance alla mezz’ora ma spara addosso a Livieri. Per il resto, tanta fatica e zero spunti;

SALCEDO 6 – Dona vivacità al reparto avanzato, nonostate sia l’unico attaccante di ruolo in campo negli ultimi venti minuti;

BENEDETTI 6 – Ingresso positivo, va a centimetri dalla rete decisiva con una sventola che pizzica la traversa;

BELLOMO sv – Pochi minuti in campo, ingiudicabile

MIGNANI 5,5 – Il Bari continua ad andare a passo lento ma rimanda nuovamente l’appuntamento con la vittoria. Adesso sono sette i turni senza successi. Prestazione scialba della squadra, che ha un’impennata d’orgoglio soltanto negli ultimi venti minuti, in superiorità numerica. Non paga la scelta Scheidler, i cambi andavano fatti probabilmente prima;

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Servono un centrale, un play e un attaccante da gol. Questo in caso di infortuni è per dare respiro a Di Cesare, Maiello e Cheddira."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Le pagelle di La Bari Calcio