Resta in contatto

News

Il Bari ne fa quindici: tris di Botta e Ahmetaj, in rete anche Cangiano

Nuova goleada per i biancorossi nel secondo test amichevole a Roccaraso

Tutto facile per il Bari, nel secondo test in ritiro a Roccaraso: i biancorossi hanno liquidato il San Giovanni Teatino, squadra che milita nel campionato di Promozione abruzzese con un netto 15-0.

LE SCELTE – Mignani opera qualche cambio rispetto alla prima uscita con il Roccavivara: in porta c’è Caprile con linea difensiva composta da Pucino, Di Cesare, Vicari e Dorval. A centrocampo Benedetti completa il trio con Maiello e Maita. Galano è il trequartista alle spalle di Cheddira e Antenucci. Il tecnico genovese rinuncia a Celiento, Belli, Mane, Paponi e Simeri, in odore di cessione. Non disponibile neanche Mallamo, arrivato da poche ore in ritiro.

LA CRONACA (PRIMO TEMPO) – Il canovaccio della gara è quello preventivabile: il Bari attacca con veemenza, il San Giovanni Teatino si oppone come può. Al 7′ arriva il primo gol: Cheddira lavora un pallone spalle alla porta e appoggia per l’accorrente Antenucci che con un preciso sinistro infila D’Angelo. Il portiere avversario si esibisce in due decisivi interventi su Cheddira e Maita ma al 16′ arriva il raddoppio del Bari: assist delizioso di Antenucci per Galano, che si incunea in area e mette dentro con un tocco morbido.

I biancorossi dilagano: tre minuti dopo è Maita a trovare il tris con un destro dal limite dell’area che si spegne nell’angolo basso. Al 25′ Cheddira firma il 4-0: Dorval va via sulla fascia mancina, rientra sul destro ed effettua un preciso traversone sul quale la punta italo-marocchina si avventa, spedendo in rete con un preciso colpo di testa. Quattro minuti dopo, Galano trova la doppietta personale con una potente conclusione mancina, dopo l’ennesimo assist dello scatenato Antenucci. A concedere il bis è anche Cheddira al 35′: l’attaccante sfrutta un rimpallo successivo a un cross di Dorval e mette dentro da pochi passi.

I CAMBI NELL’INTERVALLO – Dopo i primi quarantacinque minuti, Mignani ridisegna la squadra: Frattali sostituisce Caprile, Gigliotti e Terranova rimpiazzano Vicari e Di Cesare. D’Errico prende il posto di Benedetti, Botta e Cangiano rilevano Antenucci e Cheddira.

LA CRONACA (SECONDO TEMPO) – L’attacco “leggero” del Bari ci mette poco a mettersi in evidenza. Dopo soli tre minuti, è subito gol con Botta, che corona un’azione personale con una secca conclusione mancina. Al 12′ arriva il primo sigillo di Cangiano, al debutto con la casacca biancorossa: l’attaccante sfrutta un grossolano errore del portiere avversario Fazzini e sigla l’8-0 con un colpo di testa da distanza ravvicinata.

Dopo un quarto d’ora Mignani sostituisce i “superstiti” del primo tempo, mandando in campo Mazzotta, Bosisio, Scavone, Bianco e Ahmetaj. Quest’ultimo al 19′ propizia la nona rete del Bari, recuperando palla in area di rigore avversaria e offrendo un servizio che Botta non può sprecare con la porta totalmente sguarnita. Al 27′ arriva il 10-0, costruito sull’asse dei terzini: traversone basso di Bosisio e deviazione vincente di Mazzotta all’altezza del secondo palo.

Due minuti più tardi, Botta sigla la sua personale tripletta: il sudamericano scambia con Ahmetaj e scarica in rete da posizione centrale. Passano sessanta secondi e la punta si mette in proprio, eludendo un difensore e firmando la dodicesima rete del Bari. Il tredicesimo sigillo arriva al 38′ con Cangiano, servito dal travolgente Botta. Gli ultimi acuti spettano ad Ahmetaj, che negli ultimi due minuti arriva alla tripletta personale: prima spara di destro da centro area, poi ribadisce un rete una conclusione di Scavone che si era stampata sul palo.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News