Resta in contatto

News

Bari, Di Cesare: “Sarà dura vedere i compagni giocare e non poter dare una mano”

Il capitano biancorosso non sarà disponibile nella gara contro il Bisceglie per squalifica. Per lui un rammarico non poter aiutare la squadra

Sarà difficile restare in tribuna domenica. È brutto vedere i compagni giocare e non poter dare una mano. Sappiamo che una partita importante e che dobbiamo vincere”. Così Valerio Di Cesare ai microfoni di TeleBari racconta il suo rammarico nel non poter essere presente nella sfida di domenica prossima contro il Bisceglie a causa della squalifica.

Per Di Cesare però si deve pensare positivo e puntare sempre in alto: “Il primo posto non è un’impresa impossibile, la Ternana sta facendo un campionato straordinario e noi siamo lì a otto punti che è vero che sono tanti ma ci sono tante partite da affrontare. Ma sono convinto che ce la possiamo fare anche se non è semplice. Stiamo facendo bene, ma dobbiamo dare ancora di più. Ho sempre dichiarato che il campionato di Serie C è il più complicato perché i campi non sempre sempre perfetti, perché gli avversari ci mettono sempre più forza contro di noi”.

E Di Cesare fa parte ormai della storia di 113 anni di Bari: “Tre anni fa ho fatto una scelta non semplice e nel mio piccolo sono felice di aver fatto parte della storia di questo club. Il mio augurio per i nostri tifosi per i 113 anni, è che il momento più bello debba ancora arrivare e che possiamo raggiungere l’obiettivo tutti insieme”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "saltò più in alto di Hatley da fermo. Giuan un Grande"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News