Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Fracchiolla: “Il Bari ora ha giocatori determinanti come Laribi e Ciofani”

Il dirigente sportivo ha parlato del momento dei galletti e delle prossime sfide che li attendono in campionato

Con 21 risultati utili all’attivo e un distacco dalla Reggina di 6 punti, il Bari non smette di credere al sogno della promozione diretta. A corroborare le ambizioni dei biancorossi c’è anche il contributo dato dal mercato di gennaio, un aspetto rimarcato ai microfoni di RadioBari dal dirigente sportivo, ex dei galletti, Domenico Fracchiolla: “Il Bari adesso ha giocatori determinanti come Laribi e Ciofani. Purtroppo ha pagato la confusione iniziale con un cambio di modulo che ha bruciato diversi calciatori”.

Per il cammino dei galletti due snodi fondamentalei potrebbero essere le trasferte contro Cavese e Ternana, in programma domenica 23 e mercoledì 26 febbraio: “La Cavese è una squadra giovane, i biancorossi dovranno puntare sulla loro esperienza per vincere. Il Monopoli è una squadra costruita negli anni con un’ossatura ben definita, questo è il loro punto di forza. Ternana? Forse è proprio questo il momento più favorevole per affrontarla”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Servono un centrale, un play e un attaccante da gol. Questo in caso di infortuni è per dare respiro a Di Cesare, Maiello e Cheddira."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News