Resta in contatto

News

Bari, Berra: “Fa male perdere così ma dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa”

Il difensore biancorosso ha giocato una delle migliori partite ma non è bastato per evitare la sconfitta contro la Virtus Francavilla

È stato uno dei migliori della gara contro la Virtus Francavilla ma è grande comunque la delusione di Filippo Berra per il risultato finale: “Fa male – ha detto il difensore al termine della gara – perché abbiamo creato tanto. Il loro portiere è stato ampiamente impegnato mentre noi abbiamo preso gol sull’unico errore che abbiamo concesso. I tifosi ci hanno parlato a fine gara. Noi sappiamo che dobbiamo continuare a lavorare con impegno e umiltà come stiamo facendo a testa bassa. Al momento i risultati non stanno arrivando, però continuando su questa squadra ci arriveremo. Gli episodi gireranno a nostro favore“.

La prossima partita contro il Monopoli servirà per riscattare la cocente sconfitta: “Noi sappiamo quello che dobbiamo fare, dobbiamo continuare a lavorare così. Il campionato di Serie C è lunghissimo e difficilissimo per cui ogni partita sarà impegnativa e noi dobbiamo impegnarci e continuare a dare il massimo ogni partita. Sull’occasione sfumata ho aperto forse troppo l’interno, dovevo tirare sul primo palo“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News