Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Sibilano: “Contro la Viterbese il Bari dovrà aspettare il momento giusto per colpire”

L’ex difensore biancorosso che ha vestito anche la maglia dei laziali racconta le sue esperienze e dice la sua sulla sfida di domenica

Uno dei tanti ex non più in attività dell’inedita sfida tra Bari e Viterbese è Lorenzo Sibilano, difensore cresciuto nelle giovanili biancorosse e poi transitato da Viterbo, prima di tornare a vestire la maglia dei pugliesi. L’ex calciatore ha raccontato ai microfoni de La Gazzetta del Mezzogiorno il suo passato da ex di entrambe le squadre: “Il Bari è la squadra per cui ho sempre tifato, vestirne la maglia è stata la gioia più grande della mia carriera. Alla Viterbese vissi un torneo magico: partimmo per salvarci e sfiorammo la promozione. Quell’exploit mi consentì di tornare in biancorosso e ottenere la fiducia che non mi era stata concessa in passato”.

Nel Bari del 2004-2005 Sibilano non fu l’unico elemento prelevato dalla Viterbese, insieme a lui arrivarono al San Nicola anche il tecnico Guido Carboni e i calciatori Gazzi, Santoruvo e Bianconi: “In quattro conoscevamo mister Carboni e le sue idee. Il Bari doveva ripartire dopo il pericolo della caduta in C. Nonostante il San Nicola semivuoto riuscimmo a salvarci per due stagioni”.

Sibilano è stato vice di Davide Dionigi e conosce il Girone C di Serie C: “La truppa di Cornacchini ha qualcosa in più per ampiezza e qualità degli interpreti. Non c’è un abisso con Reggina, Ternana, Catanzaro, Catania e Teramo: gli altri club furbescamente si stanno nascondendo lasciando al Bari il ruolo di favorita ma i galletti hanno tutto per centrare la promozione”.

Che partita aspettarsi dunque domenica: “A Viterbo avranno entusiasmo dopo il successo sulla Paganese ma l’atteggiamento tattico sarà lo stesso di ogni avversario del Bari. Si chiuderanno e proveranno a ripartire. Il Bari dovrà aspettare il momento giusto per colpire”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Fantini e Caffaro primi anni 80"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News