Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari, ancora dubbi sul modulo per Cornacchini. E con Brienza nessuna tensione

Pochissime indicazioni tattiche arrivano dalla conferenza stampa di Cornacchini. I dubbi restano tanti ma probabilmente verrà riproposto il 4-4-2. E il tecnico placa ogni potenziale polemica sul rapporto tra lui e Ciccio Brienza

Le solite incognite accompagnano la vigilia di campionato del Bari di mister Cornacchini. Con tutta probabilità ripresenterà un 4-4-2 come lui stesso velatamente conferma in conferenza stampa: “Ci devo ancora pensare ma due sono pronte”, ha detto in conferenza stampa questa mattina allo stadio San Nicola. La linea di difesa sarà sicuramente confermata con Berra, Di Cesare, Sabbione e Costa. A centrocampo pochi dubbi su Hamlili, Scavone, Terrani e Kupisz. In attacco potrebbe essere D’Ursi ad affiancare Antenucci.

Al termine della partita contro la Sicula Leonzio, poi, Valerio Di Cesare è partito all’attacco contro la stampa accusando una sterile e precoce polemica sulle prestazioni della difesa. Per Cornacchini le dichiarazioni di Di Cesare “sono tutto sommato giuste, senza toccare particolari. È normale quando si prende un gol e si colpevolizza solo la fase difensiva che ci possano essere queste reazioni”.

Una chiosa l’ha meritata l’abbraccio con Ciccio Brienza durante la presentazione della squadra giovedì scorso. Sembravano sorte, infatti, delle tensioni tra i due all’indomani della scelta del tecnico di non considerarlo indispensabile: “Non ho nessun veleno e polemica contro Ciccio, il rapporto è sempre stato buono, se avete voi qualcosa da raccontarmi non so. Ho fatto delle scelte che sono state semplicemente rispettate, almeno in base a quello che io so”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Fantini e Caffaro primi anni 80"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News