Resta in contatto

News

Kupisz, la locomotiva del Bari: suo il primo gol ufficiale della stagione

Il polacco acquistato dall’Ascoli è stato uno dei migliori in campo della formazione biancorossa nel match vinto contro la Paganese

Il protagonista assoluto di Bari-Paganese è stato indiscutibilmente Mirco Antenucci, uno dei calciatori più attesi tra i biancorossi che ha risposto presente con una doppietta decisiva ai fini del risultato. Nella formazione impiegata da Cornacchini, tuttavia, l’ex attaccante della SPAL non è stato l’unico a distinguersi positivamente. Una menzione speciale la merita anche Tomasz Kupizs.

Schierato tra gli 11 titolari, il polacco acquistato dall’Ascoli è apparso subito in forma straripante. Dopo mezz’ora è stato lui ad aprire le danze, diventando il primo marcatore stagionale in gare ufficiali della SSC Bari. Perfetta la torsione di testa sul cross teso e preciso di Terrani che non ha lasciato scampo al portiere della Paganese. Goal a parte la prova di Kupisz è stata importante poiché ha messo in mostra le grandi qualità fisiche del calciatore, in grado di “arare” le fasce laterali con progressioni importanti e rendersi spesso pericoloso anche in zona goal con i suoi inserimenti.

Nato a Radom nel 1990, Kupisz è arrivato in Italia nell’estate del 2013: fu il Chievo a prelevarlo dallo Jagiellonia Bialystok. Dopo una sola presenza in A è iniziato il suo pellegrinaggio in Serie B, dove ha vestito in prestito le maglie di Cittadella, Brescia e Novara, prima di essere acquistato dal Cesena. Lo scorso campionato, invece, dopo il fallimento dei romagnoli si è accasato all’Ascoli dove ha vissuto solo la prima parte di stagione, trascorrendo i restanti sei mesi in prestito al Livorno. Ora la nuova sfida: contribuire a riportare il Bari tra i cadetti, mettendo al servizio tutta la sua esperienza e la sua voglia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News