Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Serata magica per Antenucci: è gia il nuovo idolo dei baresi

Il numero 7 ha conquistato il pubblico biancorosso con una doppietta e con giocate da grande calciatore

Mirco Antenucci non avrebbe potuto sperare in un esordio migliore per la sua nuova avventura con la maglia del Bari. L’attaccante molisano, che fino a qualche mese fa calcava i campi della massima serie italiana con la maglia della SPAL, si è subito calato nella nuova, ennesima, sfida della sua carriera, definita da lui stesso “la più importante”.

Già nel primo tempo della gara con la Paganese il numero 7 dei galletti aveva provato a impensierire la difesa campana ma come il resto della squadra pagava un po’ di imballamento dovuto ai carichi della preparazione atletica, la ripresa, invece, è iniziata col piede sull’acceleratore. Al 50′ è arrivato il suo primo sigillo biancorosso, col malcapitato portiere avversario Campani, che ha tentato un improbabile dribbling su un attaccante esperto come l’ex spallino con esiti disastrosi.

Circa un quarto d’ora di gioco più tardi, Antenucci ha fatto nuovamente sussultare il San Nicola spaccando la traversa con una girata in acrobazia che avrebbe meritato sicuramente miglior sorte. Anche in questa occasione l’attaccante di Termoli ha messo in evidenza fondamentali come controllo, tiro e potenza. Il legno preso al 67′, tuttavia, era soltanto la prova generale del secondo goal, arrivato con una girata di prima intenzione propiziata da un controllo non perfetto di Simeri, a conclusione di una serata da autentico mattatore,

Antenucci è stato acquistato con un preciso intento: fare la differenza. Ieri ci è riuscito benissimo, diventando molto presto il nuovo idolo dei baresi, desiderosi di colmare il vuoto lasciato dopo l’addio di Ciccio Brienza. Questa mattina le pagine sportive pugliesi sono tutte per lui, individuato come l’uomo simbolo della rinascita del Bari.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Fantini e Caffaro primi anni 80"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News