Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari, occhio al Catania degli ex: etnei tra i rivali più pericolosi

La compagine siciliana, dopo la mancata promozione dello scorso campionato, ritenterà l’assalto alla B, sfidando i biancorossi

Il calciomercato condotto dal Bari in vista del prossimo campionato di Serie C ha attirato l’attenzione di stampa e addetti ai lavori. Finora il club di proprietà della famiglia De Laurentiis ha speso una cifra che si aggira attorno ai 5,5 milioni di euro per l’acquisto di nuovi calciatori da mettere a disposizione del tecnico Cornacchini.

Fiore all’occhiello della campagna acquisti è Mirco Antenucci, fino allo scorso campionato in forza alla SPAL in Serie A, ma in rosa sono presenti moltissimi elementi di spessore tra giocatori di categoria e giovani in rampa di lancio. Non è un mistero che il Bari sia intenzionato a centrare il doppio salto di categoria che lo riporterebbe in Serie B dopo il drammatico fallimento del 2018.

I pugliesi, tuttavia, non sono l’unica compagine che aspira alla promozione nel campionato cadetto. Nello stesso girone c’è un’altra nobile decaduta del calcio italiano come il Catania, squadra che già l’anno scorso ha tentato la scalata verso la cadetteria ma si è dovuto arrendere ai playoff, in semifinale col Trapani.

L’edizione odierna di Tuttosport dedica un approfondimento proprio ai rossoazzurri, specificando come l’a.d. Pietro Lo Monaco stia facendo il possibile per mettere a disposizione di Andrea Camplone, ex tecnico del Bari oggi al timone del Catania, una squadra che possa competere a viso aperto con la corazzata biancorossa. Camplone non è l’unico ex galletto alle pendici dell’Etna: in questa sessione è arrivato l’ex portiere di riserva biancorosso Jacopo Furlan. E presto arrivare anche Denis Tonucci, compagno di avventura del tecnico durante le stagioni baresi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Fantini e Caffaro primi anni 80"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News