La Bari Calcio
Sito appartenente al Network

Il San Nicola sarà (quasi) deserto: ecco il dato per Bari-Cosenza

Esodo da Cosenza: saranno 1.200 i tifosi in arrivo

“Prevendita fiacca ed entusiasmo ai minimi storici per i tifosi del Bari. Contro il Cosenza al San Nicola non sarà certo una gara da ricordare per la presenza del tifo. Sono circa 3500 i biglietti staccati, questo il dato relativo alla giornata di ieri, di cui 1200 sono i tifosi del Cosenza che hanno riempito totalmente il settore ospiti dello stadio San Nicola. Si viaggerà intorno alle 12.000 presenze per la tifoseria del Bari, che sarà ancora una volta in contestazione con la società. E la sensazione è che questo clima sarà lo stesso finché non cambierà qualcosa sul rettangolo verde oppure in sede di investimenti nella finestra di mercato di gennaio”.

Così Il Nuovo Quotidiano di Puglia presenta il dato sui biglietti per la partita di oggi contro il Cosenza.

Subscribe
Notificami
guest

20 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Dato sbagliato la curva sopra era quasi tutta piena..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Invece la curva età pienissima ed è stato bellissimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Hai sbagliato previsione…

Sergiodoc
Sergiodoc
2 mesi fa

Un campionato mediocre. Un campionato ancora tutto da giocare ed obiettivi ancora da raggiungere e noi siamo qui ad invitare alla diserzione. E questo significa essere tifosi?

Gabri
Gabri
2 mesi fa
Reply to  Sergiodoc

Diserzione per poter sognare, solo tu non hai capito che la squadra è stata volutamente indebolita.Amo il Bari lo seguo da quando ero bambino e non sopporto un presidente che a trasformato la squadra per cui tifo in una succursale..La squadra costruita quest’anno (soldi zero e solo prestiti) con il furto inspiegabile di Caprile e Cheddira è stata VOLUTAMENTE indebolita. Tu parlavi di una squadra più forte e oggi puoi vedere che ne capisci poco e non dare la colpa ai tifosi che fino ad oggi hanno dato forse anche troppo il loro contributo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Sono sempre tanti , andassero quelli che si sentono i veri tifosi

Enzo
Enzo
2 mesi fa

La colpa è della Multiproprietà esistente.
La colpa vera è : nessun imprenditore locale ama il Bari.
Spero in una vittoria contro il Cosenza.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

12°000 per la situazione in cui siamo sono pure tanti. 🤦‍♂️🤍❤️💪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Perche non si organizza un tifo fuori dallo stadio.. Magari in 60000.. Quello sarebbe davvero un segnale forte e metterebbe d’accordo abbonati e non.. A mio parere.. Via Delaurentis.. Forza Bari sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Il messaggio deve essere chiaro e forte. Allo stadio anche in serie D, nessun rimborso per il COVID per avere in cambio un pacco con 4 Ca**ate. Spiace per i calciatori che non hanno colpe ma l’unico modo di protestare rimasto è disertare lo stadio. Striscioni e proteste servono a poco, bisogna incidere sul portafoglio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Pochi ma buoni.no agli occasionali

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ed invece io non penso….ci saranno molti baresi tornati a casa x le feste

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Devono essere ancora di meno, comunque come inizio è buono.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Si stancheranno anche loro dopo un gennaio alla ricerca di scarti per buttare fumo negli occhi alla gente.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Pochi ma buoni…disertare non ci appartiene…non è la soluzione.

1908
1908
2 mesi fa

Non sono d’accordo.
Non ci dovrebbe andare più nessuno, chi si presenta al campo fa solo il loro gioco.
Chiedono maggiore sostegno solo perché maggiore sostegno significa maggiori biglietti venduti e di conseguenza maggiori incassi;, e questa è veramente l’unica cosa che gli interessa.
Dei tifosi non gli importa nulla, vogliono solo i loro soldi, sono troppe le cose che lo dimostrano.
Fino a quando ci saranno queste sanguisughe al S. Nicola non ci metterò più piede!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Allo stadio ci saranno i veri tifosi del Bari ,non di questa presidenza,una bottiglia che si rompe ,non ritornerà mai come prima.sempre f.Bari.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Sul rettangolo verde non credo proprio che cambiera’ qualcosa. La squadra e’ al massimo….
I giocatori quelli sono….
E’ la societa’ che deve cambiare e investire

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Bene, i Dela sono attaccati ai soldi, non diamoglieli più e vediamo che succede, forse non gli è ancora chiaro che Bari può dare tantissimo ma non a queste condizioni, i ricavi devono essere in proporzione agli investimenti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Finalmente

Articoli correlati

La squadra di Vivarini ha saputo soffrire ed è riuscita a trovare una clean sheet...
Le dichiarazioni del tecnico biancorosso ai microfoni di Radio Bari...
Le dichiarazioni del centrocampista croato ai microfoni di Radio Bari...

Dal Network

“Fare punti è fondamentale per la nostra crescita. Derby? Le motivazioni verranno da sole"...
La squadra di Vivarini ha saputo soffrire ed è riuscita a trovare una clean sheet...
Il centrocampista ha smaltito i problemi influenzali. Disponibile anche Brighenti, che rientra dal turno di...
La Bari Calcio