La Bari Calcio
Sito appartenente al Network

GdS – È un Bari irriconoscibile

Il punto del quotidiano all'indomani del pareggio contro il Como

“Tempo di fischi sul Bari che ancora una volta non riesce a trovare la prima vittoria al San Nicola”. Così la Gazzetta dello Sport dopo il sesto pareggio stagionale dei biancorossi (il quarto casalingo), maturato contro il Como.

“La squadra di Michele Mignani incassa la disapprovazione del popolo biancorossocontinua il quotidiano -. La protesta iniziale contro la proprietà, manifestata dalla Curva Nord con un eloquente striscione, al fischio finale viene estesa ai protagonisti in campo dopo due ore di sostegno incessante. Impossibile chiedere di più a una tifoseria amareggiata dall’esito della finale playoff e da un mercato che ha tolto certezze ai biancorossi”.

Subscribe
Notificami
guest

17 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

È un Bari da retrocessione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Tifosissimo del Bari dal 1957/58,i tempi di Cappa, Seghedoni, Mazzoni, Erba, oggi, non ho ancora digerito l’ultimo minuto di Bari Cagliari e credo, che nonostante apprezzi e stimi molto Mignani, serva una scossa forte, assumendo un nuovo allenatore.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Soffriremo fino alla fine del campionato non x la promozione ma x non retrocedere in C.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Chi rema contro il Bari sono quelli che fanno il gioco dei DL che vogliono che si crei caos per distogliere l’attenzione dal vero loro obiettivo e cioè che nemmeno quest’ anno vogliono che il Bari vada in serie A ed hanno dato in mano all’ allenatore una squadra che ha bisogno di tempo per amalgamarsi ed entrare in forma . Ora spetta al Mister smentire tutto questo e trasformare il Bari da ranocchia in un bel cigno. Bisogna avere ancora un po’ di pazienza e sono sicuro che appena alcuni giocatori entreranno in forma, spero al più presto, il Bari cambierà ritmo e recupererà punti e salirà in graduatoria. Io ci spero. Morirò disperato? Sono molto paziente e so aspettare con fiducia🦉🦉🦉. FORZA BARI!!!!! CIAO! 🇮🇹⚽🐓🤍❤️🐓⚽🇮🇹😍……i fischi fanno bene se servono a scuotere l’ambiente della società.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Secondo me, invece, il Bari è riconoscibilissimo :il non gioco è lo stesso che vediamo da due anni a questa parte, un po’ nascosto in passato per merito di qualche giocatore che non c è più

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Mignani mi spiega perchè toglie Koutsoupias e lascia Acampora? MI spiega perchè toglie Maiello e lascia Aramu? Aramu ed Acampora non sono in grado di garantire nessuna superiorità…manco al canalone funzionerebbero. Polito belli gli avanzi vero? Adesso però mangiateli tu e portati i De Laurentis a Pranzo. Questo abbonamento lo straccio perchè è demoniaco vedere il risultato dei vostri scempi ma vi prometto che fino a quando voi ci sarete io non darò 1 centesimo a questa società. Ora provate a fare le plusvalenze con l’immondizia che avete portato. Acampora pupillo di Polito cit. Aramu io lo conosco bene cit. pupillo di Mignani…evviva la meritocrazia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Esonerate mignani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

GIornalisti dove siete ?? Avete perso la capacità di critica ?? Siete silenziosamente pericolosi !! Perché servili davanti allo sfascio !!! Vergogna

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ma che dite !! Certo che è riconoscibile hanno svenduto i migliori al Napoli e soci e polito al soldo di de Laurentis sono mercenari del calcio !! Il Bari è riconoscibile oggi come squadra che si deve salvare !! E attenti se nn caccia Mignani questo cialtrone incapace rischiamo di tornare in C
Vergogna avete umiliato Bari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

facciamo sciopero allo stadio sperando nn vedono soldi in entrata vendono la società

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

A me Mignani non mi ha mai convinto e l’ho criticato in tempi non sospetti, dagli inizi del campionato scorso…quando mi davano del “gufo”…le sue squadre sono messe in campo senza idee…solo a difendere il pareggio… l’anno scorso con Chedira e Folorusho in stato di grazia, agli inizi avevano mascherato la sua incapacità di costruire gioco dalla metà campo in su…ma già dall’anno passato ed ancora più quest’anno, con una scellerata operazione di smobilitazione da parte dei DeLa i nodi stanno venendo al pettine…Mignani oltre che un pessimo allenatore sta dimostrando di essere un quaquaraquà yesman agli ordini di Polito e dei Papponi di Napoli… Speriamo che ci salviamo e che i De Laurentis vista la brutta aria che tira a Bari vendano la squadra il più presto possibile, e non tengano una delle più importanti piazze calcistiche d’Italia in ostaggio ancora per molto tempo…Tifosi se veramente ci tenete alla Bari…protestate e disertate le partite…!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

continuando così finirà che lotteremo per la salvezza forza Bari sempre 🤍♥️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ancora credete alla befana ,via mignani polito e il presidente con questi tre’ non si va’ da nessuna parte.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Il problema è fate i confronti. È inutile e dannoso confrontarli con quelli dello scorso anno, come lo sarebbe il confronto con la squadra di Joao o Maiellaro o altre. I giocatori, per ora, sono questi e poi vediamo. Sicuramente occorre ri.ediare a gennaio la campagna acquisti insufficiente. Siamo stati penalizzati dagli infortuni, alcune decisioni arbitrali contrarie. Ma ora bisogna sostenere la squadra ancora di più, indipendentemente dai risultati. Infine direi di andarci a farsi benedire dai cappuccini di via Abbrescia, chissà….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Col tempo qualche risultato arriverà ma niente di eccezionale.
Ci salveremo e basta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Questa squadra è lo specchio di una Società da incubo per la città di Bari.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

È un Bari irriconoscibile… Se prendono come riferimento la squadra della scorsa stagione cosa c’è da meravigliarsi? L’obiettivo è raggiungere i playoff e ad oggi per come sta andando sarebbe un lusso… purtroppo.

Articoli correlati

Alla squadra sono stati aggregati i giovani Dachille, De Pinto, Natuzzi e Tatullo...
Il centrale difensivo biancorosso si racconta ai microfoni di TeleBari...
I biancorossi non trionfano in tre uscite consecutive dal trittico Brescia-Venezia-Ascoli, battute nel periodo compreso...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

La Bari Calcio