Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari, Antenucci: “Non si può pensare di vincere sempre, godiamoci questo campionato”

L’attaccante biancorosso si racconta in conferenza stampa

Mirco Antenucci, attaccante del Bari, parla in conferenza stampa a qualche giorno di distanza dal pareggio maturato al San Nicola contro il Sudtirol. Queste le sue dichiarazioni:

ASTINENZA DA VITTORIE – “E’ normale che fare risultato è sempre bello. Il campionato però è difficile e equilibrato, non si può pensare di vincere sempre. Dopo un inizio del genere ci può stare pareggiare qualche partita, anche perché non ricordo di un avvio così importante nelle squadre in cui ho militato”.

PROBLEMA SAN NICOLA – “Non so se c’è un problema San Nicola, i numeri dicono questo. Dobbiamo cercare di fare qualche punto in più, soprattutto vista la cornice di pubblico che ci sostiene”.

IL CAMPIONATO – “E’ un campionato molto equilibrato, non so se in alto o in basso, ma ci sono tante belle squadre. E’ un campionato avvincente, sarà così fino alla fine”.

ESEMPI – “Io, come Valerio, cerco di dare sempre il 100%, sia come esempio che in campo come prestazioni. Sono contento di cosa sto facendo io e di cosa sta facendo la squadra. Con il lavoro ci possiamo togliere tante soddisfazioni”.

LA SUA AVVENTURA A BARI – “In quattro anni sono successe tante cose. Quando sono arrivato qui l’obiettivo minimo era salire in B, ci abbiamo impiegato tre anni perché ci sono state tante difficoltà. Inutile adesso guardare indietro, godiamoci questo campionato”.

IL FUTURO – “Sto facendo il primo corso online per direttori sportivo. Mi piacerebbe imparare più cose possibili per il futuro per capire cosa fare dopo”.

RUOLO – “Il mio modo di giocare è un po’ cambiato nell’ultimo periodo. Prima ero più finalizzatore, ora sono più regista offensivo sulla base delle richieste del mister. Non è vero che se io no gioco non si fanno risultati, dipende sempre dal periodo in cui ci si trova”.

ASSENZA CHEDDIRA – “Mancherà Cheddira ma ce ne saranno altri lì davanti, sono sicuro che chiunque giocherà potrà fare bene”.

SOGNO SERIE A – “E’ ancora presto, siamo a novembre ed è difficile fare previsioni. Dobbiamo lavorare senza pensare troppo, dobbiamo cercare di continuare così, anzi provando a fare anche meglio”.

I CALCI DI RIGORE – “Venivo da un periodo nel quale non ero stato benissimo a causa di un problema al flessore. A Benevento Cheddira mi ha chiesto di calciare ed è andato lui, ma se ci sarà da tirare un rigore lo farò senza problemi”.

SALCEDO E BOTTA – “Sono contento che Salcedo si sia sbloccato, è un ragazzo giovane e ci può dare una grossa mano, dipende da lui. Botta? Lo conosco meglio, ha qualità incredibili e mi trovo bene a giocare con lui. L’ho visto meglio nell’ultimo periodo”.

I MONDIALI E CHEDDIRA – “Abbiamo fatto a Cheddira il miglior in bocca al lupo, è una soddisfazione per lui ma anche per noi perché abbiamo partecipato tutti emotivamente e sul campo a questa convocazione. Siamo contentissimi per lui, si tratta di un evento straordinario per la Serie B, speriamo faccia bene”.

IL PRIMATO NELLA CLASSIFICA DEI BOMBER ALL TIME – “Non valuto solo i gol nella mia esperienza, ma ovviamente per un attaccante sono importanti. Certo, quindici reti di distanza sono tante, ma ci proviamo”.

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Jean Francois Gillet ha prevalso su Franco Mancini ed Alberto Fontana, io ci aggiungerei pure Venturelli e Pellicano' 👏👏👏👏👏"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News