Resta in contatto

News

Bari, Maiello: “Adesso vinciamo al San Nicola. Cheddira? In B può essere devastante”

Il centrocampista biancorosso si racconta in esclusiva a RadioBari

Raffaele Maiello, centrocampista del Bari, parla ai microfoni di RadioBari. Diverse le tematiche trattate, queste le sue dichiarazioni:

CHEDDIRA – “Ha fatto un inizio di campionato che nessuno si aspettava. Ha delle qualità che gli consentono di essere devastante in B molto più che in C perché in B ci sono più spazi e lui può far male alle difese avversarie con la velocità. E’ un ragazzo che lavora tanto in settimana e che vuole sempre migliorare. Speriamo che continui così, sarebbe un buon segno per noi”.

CAGLIARI – “L’abbiamo preparata sapendo che serviva fare una buona fase difensiva perché il Cagliari è una squadra forte, una delle candidate a vincere il campionato. Sapevamo di dover approfittare dell’episodio a favore, esattamente come accaduto”.

LA SOSTA: UN BENE O UN MALE? – “Sicuramente a volte quando sei in un momento positivo è meglio giocare subito perché cavalchi l’entusiasmo. Approfittiamo di questa sosta per lavorare bene e per assimilare ancora meglio i concetti del mister. Per fortuna è arrivata la vittoria prima della sosta, ci consente di lavorare con il sorriso”.

ORA IL SAN NICOLA – “Dobbiamo fare in modo di vincere una partita al San Nicola. Lo meritiamo, lo merita la nostra gente che sta venendo sempre allo stadio in questo avvio di stagione. E’ normale però che quando giochi in trasferta ti lasciano più spazi. Noi dobbiamo essere sempre equilibrati affrontando le partite nel modo giusto come stiamo facendo. Il San Nicola deve essere il nostro valore aggiunto”.

LA SERIE B – “La Serie B è sempre stata un campionato forte e difficile, quest’anno però secondo me è qualcosa di più. Ci sono tante società che hanno allestito squadre importanti, c’è da battagliare in ogni partita”.

L’INIZIO – “Ci aspettavamo di far bene per il modo in cui lavoriamo. Siamo una squadra umile, una squadra che si sacrifica. Daremo filo da torcere a tutti, pur senza fare proclami”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News