Resta in contatto

News

Traversa: “Bari, con qualche innesto sei da playoff. Manca un attaccante”

Martino Traversa, barese doc ed ex Perugia, fa le carte alla partita di domenica. Ha giocato per sei mesi con Mignani, per due anni è stato una colonna dei biancorossi. E si racconta a Il Nuovo Quotidiano di Puglia

MIGNANI – “Credo che il mister stia lavorando molto bene. Lui e Vergassola sono persone genuine, grandi lavoratori, uomini di calcio. Mignani è come lo vedete. Uno che dentro ha tutte le sensazioni di questo mondo, ma che fuori fa trasparire poco o nulla. Si emoziona tanto ma non lo da a vedere, è uno equilibrato ma con il fuoco dentro”. Cura i minimi dettagli, studia. Da calciatore l’ho visto pochissime volte perdere la pazienza, ma quando succedeva dovevi correre via. E credo che ora sia lo stesso. Penso che gli manchi un attaccante per fare veramente bene. Sviluppa un bel gioco tra le linee e gli serve tanta qualità davanti”.

BARI DA PLAYOFF – “Il Bari, con qualche puntello sarebbe da playoff e io non voglio neanche immaginare una squadra che vada sotto l’ottavo posto. La piazza allo stesso tempo deve essere con la squadra. Non dico che in ogni gara mi aspetto 35mila persone, ma serve uno zoccolo duro di almeno 20mila spettatori per spingere il Bari in alto”.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News