Resta in contatto

Approfondimenti

La stagione del Bari: ad aprile l’apoteosi a Latina e la grande festa

Riviviamo le tappe del cammino biancorosso

Dopo aver mancato l’appuntamento con la promozione nel match interno contro la Fidelis Andria, il Bari ha a disposizione il secondo match-point a Latina: con un successo, i biancorossi di Mignani conquisterebbero aritmeticamente la promozione al di là di ogni altro risultato. Stavolta, il Bari non sbaglia: Antenucci realizza il gol decisivo e al fischio finale è tripudio in campo con giocatori e staff tecnico a festeggiare sotto il settore riservato ai tifosi biancorossi accorsi nella cittadina laziale.

Al rientro, la festa non si placa, con l’arrivo dei calciatori in piena notte nella città, accolti da un vasto numero di sostenitori che inneggiano soprattutto a Ciro Polito, tra i maggiori artefici del risultato raggiunto.

Il campionato continua: la domenica successiva il Bari supera di misura anche l’Avellino, piegato da una bordata di Maita che, per esultare, rispolvera il trenino sotto la Curva Nord. Il derby di Taranto finisce a reti inviolate e nell’ultima gara, la squadra di Mignani cade sotto i colpi del Palermo, che espugna il San Nicola con i centri dell’ex Floriano e Brunori. A fine gara, è comunque grande festa con la premiazione della squadra e il giro in pullman scoperto per le vie principali della città. Bari e il Bari possono festeggiare!

 

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Un difensore col baricentro basso non l'abbiamo."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Approfondimenti