Resta in contatto

Approfondimenti

Bari, cosa serve sul mercato? Due o tre pedine in arrivo. Prima, però, le uscite

E’ iniziata la sessione invernale di calciomercato: il punto sul club biancorosso

Ha avuto avvio ufficialmente in giornata la sessione invernale di calciomercato. Una sessione che di certo non vedrà tra le sue grandi protagoniste il Bari, reduce da una prima parte di stagione praticamente perfetta e avente dalla sua una rosa al massimo da puntellare (senza alcuna rivoluzione).

Il diktat, in casa biancorossa, è chiaro: prima le uscite, poi tutto il resto. Il direttore sportivo Polito è a lavoro per trovare una sistemazione agli ‘scontenti’ e ai non facenti parte del progetto (da De RisioSemenzato, da Bolzoni Lollo, passando forse anche per i vari Andreoni, Citro Simeri).

Solo successivamente si potrà cominciare a parlare di mercato in entrata. Qui le pedine che serviranno saranno due o al massimo tre. Più che di nomi, è utile soffermarsi sui ruoli: dovranno arrivare un difensore centrale, una mezzala di centrocampo e probabilmente anche un attaccante. Niente fuochi d’artificio, si intenda, ma comunque qualcosa verrà fatto.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Peccato sono solo 11, perchè ci sarebbero altri tipo Tovalieri, Daniel Andersson, Kenneth Andersson, Neqrouz, Gerson, Garzja, Mancini, De Rosa"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo i suoi bolidi dai calci di punizione ed in particolare il goal in in cosenza bari che ci spinse verso la A. Grande difensore."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da Approfondimenti