Resta in contatto

Amarcord

Mi ritorni in mente – 15/09/1991: il Bari ferma la Samp, terribile infortunio per Joao Paulo (VIDEO)

Trent’anni fa il grave infortunio occorso al brasiliano durante la sfida con i blucerchiati

15 settembre 1991: il Bari di Gaetano Salvemini, alla terza di campionato, ospita la Sampdoria che nella stagione precedente si è laureata campione d’Italia grazie soprattutto ai gemelli del gol, Vialli e Mancini. 

Al San Nicola, la pioggia cade incessante: i liguri vanno in vantaggio con il centro di Vialli che, scivolando sull’erba, riesce a mettere in rete dopo un doppio palo colpito da Vierchowod. Nella ripresa, i biancorossi trovano il pari con la zampata sotto porta di David Platt, abile a risolvere una mischia susseguente a un corner.

Quella gara, però, è ricordata dai tifosi del Bari per il gravissimo infortunio patito da Joao Paulo nel corso del primo tempo: il brasiliano venne colpito duramente da Lanna. Il contrasto provocò la frattura di tibia e perone al calciatore biancorosso. Soltanto dopo tanti mesi, Joao Paulo potè tornare a calcare i campi di calcio.

Questa la formazione schierata da Gaetano Salvemini in quel pomeriggio al San Nicola: Biato, Rizzardi, Progna, G.Loseto, Calcaterra, Platt, Terracenere, Fortunato, Cucchi, Joao Paulo, Farina. A subentrare furono Caccia e Soda.

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Un difensore col baricentro basso non l'abbiamo."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Amarcord