Resta in contatto

Pagelle

Bari-Viterbese, le pagelle: Semenzato colpevole, è Maita il migliore

Non riesce a invertire la rotta la formazione di Gaetano Auteri che incassa la quarta sconfitta stagionale e rischia di compromettere la seconda posizione in classifica

Il Bari gioca, la Viterbese segna. Il match del San Nicola porta in dote ai laziali tre punti insperati e ai biancorossi i soliti rimpianti. La squadra biancorossa fa la partita ma non riesce a trovare la via della rete. Di seguito le pagelle:

Frattali 6 – Si supera su Besea a metà ripresa, sull’incornata di Murilo da pochi passi appare incolpevole;

Sabbione 5,5 – Non è molto sollecitato dagli avanti altrui, si becca un cartellino giallo evitabile.

Minelli 6 – Meglio rispetto alla sfida di mercoledì con un cliente ostico come Tounkara.

Perrotta 5,5 – Deve sostituire Di Cesare e non demerita, nel secondo tempo pasticcia un po’.

Ciofani 5,5 – Sui suoi piedi capitano anche buone occasioni per andare a segno ma non riesce a trovare lo spazio giusto. Meglio in fase di spinta, dalla parte arrivano molti cross, ma non sfruttati.

Maita 6 – Il migliore del Bari: dai suoi piedi partono tutte le azioni pericolose. Cala negli ultimi venti minuti ma nei primi settanta minuti regala assist a Semenzato, D’Ursi e Bianco.

De Risio 5,5 – Nel nuovo modulo dovrebbe essere il playmaker ma la sua regia si vede poco e nulla.

Bianco 5 – La mossa a sorpresa di Auteri non paga: pochi inserimenti, ma in realtà non sarebbe una mezzala di ruolo. Nel secondo tempo spreca anche una buona chance nel cuore dell’area.

Semenzato 5 – Le migliori occasioni capitano sui suoi piedi. Ha ben tre chances, Daga gli nega due volte la gioia, poi arriva la respinta sulla linea. Sfortunato e poco preciso. Poi alla fine combina la frittata e lascia Murilo tutto solo.

Citro 6 – Torna titolare ed è anche tra i più pimpanti in avvio. Un nuovo infortunio lo mette fuori dai giochi dopo meno di quaranta minuti: sfortunatissimo.

D’Ursi 5 – Stavolta non riesce nell’impresa di “salvare” il Bari. Se di testa aveva rimesso in piedi la partita contro la Cavese, oggi sbaglia da ottima posizione. Sliding doors.

Candellone 5 – Entra a partita in corso e non riesce a dare la svolta. Purtroppo gli capita spesso;

Marras 5,5 – Auteri lo manda in campo per il tutto per tutto. Non incide e si fa vedere poco.

Sarzi sv – Pochi minuti, ingiudicabile

Auteri 5,5 – Le prova tutte, cambia modulo ma le imprecisioni del Bari odierno non sono ascrivibili soltanto a lui. Perde anche Citro e deve ridisegnare il Bari. Nel secondo tempo, i suoi sprecano ancora e vengono puniti. Adesso rischia davvero tanto.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Semenzato 5??? Uno che passeggia, sbaglia un gol davanti alla porta e poi fa segnare gli avversari prende 5? Mah….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

PERROTTA NON SI PUO VEDERE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

unica pagella tutti a casa insieme all’allenatore indegni di indossare la gloriosa maglia del bari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

allenatore anche di squadre di parrocchia va benissimo grazie.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

cercasi 22 persone per formare squadra Bari anche gia’ occupati piu’ allenatore bene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Fate pena! 🤮😡👎

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Che finaccia ❤️💚

Bau bau e KTM (che non è una moto)

Michele
Michele
2 mesi fa

Vogliamo mister ventura

Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "saltò più in alto di Hatley da fermo. Giuan un Grande"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Pagelle