Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Pagelle

Bari-Cavese, le pagelle: male Sabbione e Candellone, Marras ci prova

Pareggio interno deludente per i biancorossi, fermati dalla Cavese al San Nicola. Alla rete di Bubas ha risposto D’Ursi nel secondo tempo

Frattali 6,5 – Non deve intervenire in tante occasioni ma è sempre sicuro. Nulla può sul diagonale di Bubas, nel secondo tempo decisivo su Gerardi mentre sul siluro di Matera può solo ringraziare la traversa.

Di Cesare 6 – È il migliore del pacchetto arretrato, quantomeno non commette sbavature imperdonabili.

Minelli 5,5 – Soffre il confronto fisico con Gerardi e non dà quasi mai certezze. Sacrificato nella ripresa per l’assalto finale.

Sabbione 5 – Si dimentica di Bubas in occasione dello 0-1: errore imperdonabile. Nella ripresa migliora ma restano ancora tante imprecisioni, soprattutto palla al piede.

Rolando 6 – Parte bene ma si spegne pian piano. Costretto ad uscire per un problema alla caviglia;

De Risio 5,5 – Si procura l’occasione migliore del primo tempo ma è sfortunato perché centra una traversa clamorosa. Cala col passare dei minuti;

Maita 5,5 – Il migliore del Bari nella prima mezz’ora. Dai suoi piedi passano tutte le iniziative pericolose. Dopo il calo fisico è vistoso e la prestazione ne risente. Non giocava da un mese e mezzo, ha attenuanti.

Ciofani 5 – Male in entrambe le fasi. Nel primo tempo sfonda soltanto una volta e poi spreca una buona chance da ottima posizione. In affanno nella ripresa.

Marras 6 – il più continuo nell’arco dei novanta minuti. Si ha la sensazione che il Bari possa combinare qualcosa lì davanti solo grazie alle sue invenzioni. Si accende a fasi alterne, nel finale regala una palla d’oro a Candellone.

Candellone 4 – Non vedere la porta è un limite evidente per un attaccante, figuriamoci per un centravanti chiamato rimpiazzare Antenucci. A volte è stato lodato per il “lavoro sporco” ma oggi non si è visto neanche quello. Nel secondo tempo sparisce ma allo scadere avrebbe l’occasione della vita ma la spreca malamente, certificando una vera e propria giornata no.

D’Ursi 6 – Si muove molto ma non riesce a incidere. Ha il merito di siglare la rete del pareggio che vale il punto al Bari.

 

Sarzi Puttini 6,5 – Entra in un momento non facile, con il Bari in svantaggio, e confeziona l’assist per D’Ursi. In crescita rispetto a Teramo.

Bianco 6 – Cerca di dare la scossa alla squadra, ha il merito di imbastire l’azione che porta al pareggio, con una bella apertura a sinistra.

Citro 6 – Ravviva l’attacco biancorosso, ma non era poi così difficile. Il Bari cresce con il suo ingresso in campo. Con un velo manda in porta Candellone. Poteva essere utile dall’inizio?

Lollo sv – Pochi minuti e si becca un cartellino giallo.

Auteri 4,5 – Si chiedeva al Bari una reazione dopo la sconfitta di Teramo. I risultati non sono stati quelli sperati, intanto la Ternana resta a +11 nonostante il pareggio a Palermo. Ma giocando così, è bene che il Bari si guardi indietro. Il pareggio contro l’ultima in classifica non può essere accolto come risultato positivo e le assenze non sono un alibi.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Jean Francois Gillet ha prevalso su Franco Mancini ed Alberto Fontana, io ci aggiungerei pure Venturelli e Pellicano' 👏👏👏👏👏"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Pagelle