Resta in contatto

News

Bari, soffia forte il vento della crisi: Auteri e mercato, ora tutto può succedere

La sconfitta di Teramo apre il fronte delle riflessioni: la società valuta pure la posizione del tecnico, ma l’esonero pare ancora una soluzione estrema. In difesa piace Maggio

Ora il Bari si riscopre nella burrasca. La sconfitta di Teramo si pone come una svolta nel campionato biancorosso: la Ternana scappa ad undici punti di vantaggio, la corsa alla promozione diretta è ormai virtualmente chiusa. Un verdetto che arriva troppo presto e che ovviamente non lascia indifferente la società. Il presidente Luigi De Laurentiis prenderà qualche ora di riflessione, pare che voglia affrontare ogni questione in prima persona. E tra i pensieri all’ordine del giorno c’è anche anche la posizione di Gaetano Auteri.

L’esonero dell’allenatore siciliano non può essere escluso, ma almeno in queste ore sembra ancora una soluzione estrema che difficilmente sarà attuata. Soprattutto se si considera che i Galletti torneranno in campo tra soli tre giorni, per sfidare la Cavese. Ad ogni modo, la situazione potrebbe evolversi nelle prossime ore. Scontato, invece, che si farà ancora ricorso al mercato. Le precarie condizioni di Christian Andreoni potrebbero indurre all’acquisto di un laterale destro: Christian Maggio ha appena rescisso il vincolo con il Benevento e può essere una soluzione. Ma si proverà anche ad ingaggiare un centrocampista ed un esterno offensivo: Di Mariano (Venezia), Pierini (Ascoli) e Antonucci (Salernitana) restano i profili più avvicinabili.

33 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
33 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "hai ragione ma è una classifica impossibile da fare ,troppi giocatori forti lasciati fuori . Se ci limitiamo agli ultimi 30 anni potrei essere..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "io ero in curva quando Maiellaro ci deliziava, la sua sfortuna è stata che in Nazionale ci stava prima Giannini e poi Baggio e Vicini due fantasisti..."

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da News