Resta in contatto

News

Lollo: “Scendere in C col Bari non è stato un declassamento. Sono un giocatore aggressivo”

Il centrocampista, all’esordio in biancorosso, ha commentato la partita pareggiata contro il Teramo

Entrato a inizio ripresa al posto di Corsinelli, Lorenzo Lollo ha debuttato con la maglia del Bari nel pareggio con il Teramo. Nel post-partita della sfida con gli abruzzesi, il centrocampista ha parlato ai microfoni di TeleBari: “L’impatto col gruppo? Mi sono trovato subito bene. Conoscevo già qualcuno è stato facile ambientarmi. Mi sembrano tutti bravi ragazzi, sarà facile entrare in questo gruppo. Spero di dare una mano”

L’ex Venezia ha parlato delle consegne di Auteri e delle sue caratteristiche come giocatore: “Il mister chiede cose ben precise, bisogna lavorarci ma mi sto trovando bene, ho capito subito cosa vuole. Pian piano entrerò meglio nei meccanismi. Il San Nicola? Vuoto fa un po’ strano, da avversario l’ho sempre visto pieno, quando ci saranno i nostri tifosi sarà ancora più bello. Sono un giocatore abbastanza aggressivo, aggredisco il portatore di palla, tecnicamente non sono bravissimo ma cerco sempre di fare il massimo e mettermi a disposizione dei compagni”.

Veterano del campionato cadetto, Lollo ha accettato la proposta del Bari scendendo in C: “Non è stato un declassamento scendere in C, Bari è una piazza importantissima che merita altre categorie. A volte sono un po’ irruento, cercherò di fare ciò che ho fatto negli anni passati, cambiare categoria non cambierà il mio modo di giocare. Differenza con la B? In B c’è un minimo di gioco in più, le squadre sono più aperte, ma secondo me possiamo sia giocare a calcio, sia aggredire, dobbiamo saper fare entrambe le cose. Voglio assimilare al più presto le idee del mister. Ultimamente ho segnato poco, il mister però ci chiede di accompagnare”.

Le prossime due sfide saranno in trasferta contro Cavese e Viterbese: “Oggi abbiamo preso gol subito, questo ci ha portato a cercare di stare più in area di rigore ma il mister vuole equilibrio. Spero che le prossime partite saranno diverse. Non siamo in grande condizione, io sono appena arrivato, non giocavo una partita da molto, poi il giallo mi ha un po’ frenato. Fuori casa sono sfide sempre difficile ma daremo battaglia a tutti e proveremo a portare a casa più punti possibili”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News