Resta in contatto

News

Bari, il Ds del Teramo: “Servirà una grande partita. Se potessi ruberei Antenucci”

Il dirigente della squadra abruzzese concentrato per la prossima sfida al San Nicola dopo l’ottimo esordio del suo club in campionato

“Affrontiamo questa partita al massimo dei giri, crediamo nelle nostre qualità. Ma qui affrontiamo la storia di una società, di uno stadio. Non sarà facile ma vogliamo fare una grande partita”. Così Sandro Federico, direttore sportivo del Teramo, a Radio Selene presenta la prossima gara di campionato tra gli abruzzesi e il Bari di Gaetano Auteri allo stadio San Nicola domenica 4 ottobre.

“Servirà una grande partita contro una squadra forte, ben allenata da Auteri. Speriamo che i nostri mettano in campo tutta la determinazione possibile. Abbiamo grande rispetto dell’avversario ma in una fase così particolare della stagione può succedere di tutto”, spiega Federico che ad Auteri, senza pensarci su due volte, “ruberebbe” Mirco Antenucci: “Lui su tutti, non solo per qualità tecniche ma anche perché ha le sue qualità umane eccezionali”.

Intanto il Teramo ha esordito in campionato con una convincente vittoria sul Palermo: “Abbiamo sfoltito la rosa e abbiamo inserito qualche giovane in più ma non per questo non siamo competitivi. Abbiamo preso ragazzi funzionali al progetto tattico e tecnico di mister Paci. Lui ha già vinto tra i dilettanti, ha grande voglia di emergere. Si tratta di un lavoratore che ha grande voglia di dimostrare il suo valore. C’è uno spirito completamente diverso rispetto all’anno scorso, quando eravamo più qualitativi ma avevamo meno temperamento.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "tutti giocatori di don Vincenzo!"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News