Resta in contatto

Femminile

Pink Bari, al via la nuova stagione con tanta voglia di riscatto

A fine agosto parte la nuova stagione della massima serie femminile. Le ragazze biancorosse si preparano e accolgono le nuove arrivate in sede di mercato

La nuova stagione della Serie A calcio femminile 2020-21 si aprirà sabato 22 agosto con la prima giornata della Serie A TimVision. Poi la Serie B con il nuovo format a 14 squadre il 13 settembre, mentre l’inizio del Campionato Primavera è stato posticipato al 27 settembre per lasciare spazio alle Azzurrine dell’Under 17 impegnate nella fase Élite dell’Europeo di categoria (13-23 settembre, Belgio). Sono queste le date che il Consiglio Federale ha dettato per la nuova stagione calcistica.

E ci sarà anche un nuovo format per la Coppa Italia femminile. Ad essa parteciperanno 24 squadre, con turni preliminari, gironi e poi gare ad eliminazione diretta fino alla finale che assegnerà la coppa. Inoltre, si disputerà una versione straordinaria della Supercoppa italiana ad inizio 2021. Se la contenderanno le prime 4 classificate dell’ultima stagione, ovvero Juve, Fiorentina, Milan e Roma.

Un solo punto (undici rispetto al Tavagnacco penultimo in classifica con dieci punti) ha deciso la permanenza della Pink Bari nella massima serie, nella quale proverà a riscattarsi dal mediocre campionato dello scorso anno dove in 16 giornate ha conquistato solo 11 una vittoria, insieme a otto pareggi e sette sconfitte. Dopo lo stop del campionato a causa del coronavirus, il club di Alessandra Signorile ha subito iniziato a gettare le basi per la nuova stagione confermando i punti cardine della squadra e rinforzandosi con il mercato estivo.

A trarne beneficio è l’attacco che ha visto la conferma di Noemi Manno, che ha rinnovato il suo contratto con la società pugliese fino al 2021, e l’arrivo di Gabriela Matousková, attaccante classe ’92 ex  Sparta Praga, squadra con la quale ha vinto campionato e Coppa nazionale. Accanto a lei e alla Manno ci sarà Elisa Carravetta attaccante del 2002 cresciuta nel settore giovanile dell’Inter e giunta in prestito dalla società nerazzurra. Alle loro spalle la Pink Bari si è garantita le prestazioni di Ludovica Silvioni, classe 2002 e colonna della nazionale U19, in prestito dalla Juventus. Colpo anche in difesa. Dopo l’addio di Paige Culver la Pink Bari ha portato in puglia Danielle Lea, ventiquattrenne inglese già ex Manchester City e Arsenal.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Sandro Mannini sicuramente....al posto di Ingesson certamente Gerson...si perde in impostazione ma si guadagna in solidità difensiva...allenatore..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Femminile