Resta in contatto

News

Bari, cresce l’entusiasmo in città, i tifosi: “I calciatori ci mettano la nostra stessa passione”

A pochi giorni dal debutto nei playoff di C la pressione sale anche per i tifosi biancorossi

Cresce la febbre da playoff in città. Sebbene le gare per ora siano ancora a porte chiuse (nonostante i discorsi tra Gravina, Spadafora e Speranza) l’entusiasmo dei tifosi del Bari inizia a farsi incontenibile per l’appuntamento decisivo della stagione. Lo conferma Franco Spagnolo, presidente del centro coordinamento “La Bari siamo noi”, intervistato sulle pagine dell’edizione odierna de Il Corriere del Mezzogiorno: “Da parte dei club, l’attesa c’è. Oggi andremo allo stadio per sistemare gli striscioni e per rendere ordinata la tribuna est. Una coreografia che farà da corollario in un San Nicola rimesso a nuovo con i seggiolini biancorossi”.

Un gesto d’amore per far sentire la vicinanza alla squadra anche senza la presenza fisica dei tifosi, nella speranza che dal Governo arrivino notizie positive: “Per un eventuale finale mi aspetto che si possa entrare – prosegue Spagnolo – La situazione di emergenza sta scemando ed è giusto che almeno per la gara conclusiva cada l’obbligo delle porte chiuse”.

Ancora non è noto quale sarà l’avversario del Bari (si saprà dopo il sorteggio al termine del primo turno nazionale ndr), ma l’augurio è che i giocatori biancorossi diano tutto in campo, senza però dimenticare che si tratta di partite imprevedibili: “Spero che i giocatori abbiano la stessa nostra passione. In realtà stanno dimostrando di essere carichi e di avere a cuore le sorti del Bari. Al di là di questo, come sta dimostrando anche la serie A, oggettivamente le partite in un clima di questo tipo sono un terno al lotto”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Sandro Mannini sicuramente....al posto di Ingesson certamente Gerson...si perde in impostazione ma si guadagna in solidità difensiva...allenatore..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News