Resta in contatto

News

Ternana furiosa con gli arbitri: pochi rigori concessi rispetto a Bari e Reggina

Il club umbro si sente danneggiato dopo un penalty non assegnato nel pari contro la Sicula Leonzio

Il campionato di Serie C procede spedito dimostrandosi sempre più avvincente di giornata in giornata. Nel Girone C la testa della classifica è occupata dalla Reggina che ha un vantaggio di 6 punti sul Bari, secondo a quota 50 e di 8 punti sulla Ternana, terza con 48 punti.

PIÙ RIGORI A REGGINA E BARI – Il torneo in corso, tuttavia, non è esente da veleni: l’ultima a lamentarsi in ordine cronologico è la Ternana, che sostiene di essere stata danneggiata nella gara contro la Sicula Leonzio per via di un rigore evidente negato a Defendi. In particolare da Terni, specialmente su forum e social network, i tifosi parlano di ‘campionato pilotato’ basandosi sul numero di rigori concessi a Reggina e Bari che hanno usufruito rispettivamente di 5 e 8 massime punizioni, un numero ritenuto iniquo rispetto a quelli concessi alla Ternana che sono finora soltanto 2.

TERNANA PUNITA PER LE PROTESTE – Le accese proteste dopo il pari casalingo con la Sicula Leonzio hanno provocato le dure parole del tecnico rossoverde Gallo e sono costate care a due tesserati, l’attaccante Torromino, squalificato per due giornate (salterà il big match con la Reggina) e l’allenatore in seconda Chiarappa. Più mite la posizione del patron Bandecchi, che aveva affidato le proprie reazioni ai social parlando di “rigore negato” ma di un episodio “di cui non fare un dramma”

LA POSIZIONE DEL BARI – Sulle lamentele arbitrali vanno registrate anche le parole del d.s. del Bari Matteo Scala, il quale nel corso della conferenza stampa ha voluto stigmatizzare le rimostranze della Virtus Francavilla per il rigore concesso ai biancorossi nel derby vinto 2-0 la scorsa domenica al San Nicola invitando le altre squadre a rispettare i verdetti maturati sul terreno di gioco: “Non commentiamo mai gli episodi arbitrali per linea societaria. Gli altri lo fanno, quello di domenica era un rigore sacrosanto. Ormai sembra sia diventata un’abitudine venire qui e lamentarsi. Le decisioni prese in campo vanno rispettate”.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Questo succede quando devi affrontare squadre provincialotte. Speriamo di salire subito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Capisco lo sfogo di questi tifosi vogliono vincere con I rigori e va va

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Queste sono le scuse di chi vedendo l’aria amara tenta di avvelenare i pozzi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Piangere aiuta.
Spero per loro che domenica abbiano doppio rigore a Reggio ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ternana,noi baresi a mezzucci siamo abituati dai tempi dei Matarrese quando era presidente della Lega.Non avevamo paura allora figuriamoci adesso.I fagioli si zappano.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Me e basta…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

I pianti in attesa del 26….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ma che significa pochi rigori concessi? Come se fosse una cosa dovuta. Mah!

Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Meglio in panca. Ma non come allenatore che è scarsissimo"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News