Resta in contatto

News

Ex Bari in movimento: Cassano fuori da Tiki Taka, Nicola in corsa per il Genoa

Fantantonio escluso dalla trasmissione di Italia Uno, mentre il tecnico piemontese spera in una chiamata dei liguri.

La sosta di campionato produrrà diversi scossoni per alcuni ex Bari di lusso. A cominciare dal più celebre in assoluto: Antonio Cassano, barese purosangue(48 presenze e sei gol dal 1999 al 2001). L’ex fantasista (fresco di promozione al corso per direttori sportivi sostenuto insieme al club manager dei galletti, Matteo Scala) non farà più parte della trasmissione di Italia 1, Tiki Taka. Malgrado il suo fare diretto e l’indubbia competenza in materia lo avessero fatto apprezzare dal pubblico, sembra che i dirigenti della trasmissione condotta da Pierluigi Pardo (amico del Pibe del Borgo Antico e autore a quattro mani della sua biografia) non siano convinti di lui a causa di qualche discussione un pò troppo animata.

Potrebbe, invece, rilanciarsi Davide Nicola che ha guidato i galletti in serie B da novembre 2014 a dicembre 2015 mancando una qualificazione ai play off e concludendo il successivo girone d’andata al quinto posto. L’allenatore piemontese, infatti, è cercato dal Genoa che potrebbe esonerare nelle prossime ore Thiago Motta. Nicola, peraltro, ha militato nel Genoa da calciatore: se la trattativa andasse in porto, cercherà di salvare i liguri, attualmente ultimi in serie A.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News