Resta in contatto

News

Brienza spinge il Bari: “Ora abbiamo un’identità”

Il brand ambassador dei galletti si proietta alla sfida con il Teramo. “Gara fondamentale, ma ora sappiamo come comportarci”.

E’ intervenuto pure Franco Brienza all’inaugurazione del nuovo store biancorosso. E ha parlato delle prospettive del Bari: “Contro il Teramo ci aspetta una partita importantissima”, afferma il brand ambassador biancorosso. “Siamo partiti un po’ ad handicap, ma ora siamo in netta ripresa e possiamo rimetterci in careggiata. Siamo soltanto a novembre, c’è tempo per provare a recuperare terreno sulla Reggina e sulle altre che ci precedono”.

L’ex fantasista commenta pure il modulo adottato da Vivarini che, appunto, prevede la figura del trequartista. “Il mister sta adottando due moduli che la squadra ha dimostrato di saper interpretare. E’ partito con il 3-5-2 ed ora ha virato sul 4-3-1-2 e i ragazzi stanno rispondendo bene. C’è identità, c’è un preciso atteggiamento da tenere in campo. Dobbiamo continuare su questa strada, con grande determinazione”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News