Resta in contatto

Calciomercato

Un altro volto noto nel girone del Bari: Mastour alla Reggina

L’ex ragazzo prodigio cresciuto nelle giovanili del Milan cerca rilancio in amaranto dopo diversi passaggi a vuoto che ne hanno limitato l’esplosione

Dalla Reggiana… alla Reggina. Si può riassumere così (almeno per ora) la parabola calcistica di Hachim Mastour, giovane calciatore salito agli onori delle cronache quando nel 2012 il Milan lo tesserò dal club emiliano aggregandolo alle sue giovanili. Dotato di una tecnica individuale impressionate, il classe ’98 nato in Italia da genitori marocchini fece subito parlare di sé per i suoi numeri da funambolo.

La sua popolarità crebbe a dismisura, tanto da arrivare a girare uno spot in cui si esibiva in una gara di freestyle nientemeno che con Neymar. Dopo grandi pressioni il Marocco riuscì addirittura a strapparlo all’Italia di cui aveva vestito la maglia dell’under 16, e a farne il più giovane debuttante della storia in nazionale A a 16 anni e 362 giorni. Quella presenza contro la Libia, tuttavia, è rimasta per ora la sua unica apparizione con i Leoni dell’Atlante.

Parallelamente alla notorietà sui social e fuori dal campo,  però, la sua carriera sul rettangolo verde iniziava a dare l’impressione di non rispettatare le alte aspettative. Senza mai disputare un minuto in maglia rossonera, viene girato in prestito al Malaga dove colleziona una sola presenza perdendo una stagione intera. Il copione si ripete l’anno successivo al PEC Zwolle. Ancora un prestito, ancora pochissimi minuti in campo per un totale di 5 misere presenze. E ancora nel 2018-2019 nella massima serie greca con il Lamia: altre 5 presenze senza lasciare il segno.

Da ieri il suo nome è accostato alla Reggina, squadra del Girone C di Serie C, ritenuta una delle principali avversarie del Bari per la promozione diretta in Serie B. L’operazione attende solo di diventare ufficiale ma è stata già confermata dalle parole del ds dei calabresi Massimo Taibi che ha parlato di un’operazione importante poiché il club crede nel suo talento e nella sua voglia di rivalsa. A Reggio Calabria, dunque, arriva un altro volto dopo El Tanque Denis (per quanto tra la carriera dei due esista un abisso). Dopo la Spagna, l’Olanda e la Grecia, Mastour è pronto a rimboccarsi le maniche e fare in modo che la sua promessa si compia. Non sarà semplice ma dalla sua ha l’età: appena 21 anni.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Calciomercato