Resta in contatto

News

De Francesco: “Girone C difficile come la Serie B, col Bari…”

Il centrocampista della Reggina sottolinea le difficoltà del girone C, paragonandolo al campionato cadetto

Dopo l’esordio, con gol, contro la Virtus Francavilla Alberto De Francesco non ha più potuto aiutare i suoi compagni sul terreno di gioco. Il 24enne centrocampista della Reggina è infatti rimasto ai box nelle successive tre partite a causa di un infortunio. De Francesco non vede l’ora di tornare a giocare, a maggior ragione in un torneo che si sta rivelando estremamente competitivo.

“Questo è un campionato che non ha nulla a che vedere con la Serie C – le parole del calciatore nel corso della trasmissione Vai Reggina –  Se vai a giocare a Reggio Calabria, Catanzaro, a Catania o a Bari ti sembra di stare in Serie B. In cadetteria, invece, avviene il contrario. Abbiamo già rivisto quello che non è andato con il Bari e ci siamo messi sotto per preparare la partita con la Vibonese. Andiamo a duecento all’ora con grande concentrazione negli allenamenti. Dobbiamo giocare ogni partita al massimo. Con il Bari le motivazioni sono alte, con una di bassa classifica rischi di non averne. Questo non deve accadere”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News