Resta in contatto

News

Ex Bari, Bellomo: “Non bastano i nomi per vincere ma il Bari si riprenderà”

Il centrocampista della Reggina vede bene i Galletti che sta per affrontare: ‘Test importante, non certo decisivo’

A Bari ha collezionato 71 presenze condite da 10 gol, oltre alla sua gavetta spesa tra le file delle diverse formazioni giovanili biancorosse. Nicola Bellomo, però, lunedì prossimo, per la quarta gara di campionato, vestirà la maglia dell’avversario, quella della Reggina di mister Toscano. Intervistato da Reggina TV, l’ex biancorosso ha parlato della sfida contro la squadra della sua città: “Il Bari è una squadra costruita per vincere. – ha detto – Ho imparato che non si vince solo con i nomi, ci vogliono giocatori che conoscano la categoria. È normale che inizialmente facciano un po’ di fatica, ma rimane una grande squadra e sicuramente dopo un periodo di adattamento ne verrà fuori“.

Per Bellomo, però, non è la prima volta che affronta i galletti da ex: “Contro il Bari ho giocato già diverse volte ed ho fatto anche gol. Sono a casa mia, ma l’interpretazione deve essere come fosse una partita normale che prepareremo con la solita grande attenzione, così come vuole il nostro tecnico e tutti noi. L’incontro arriva alla quarta giornata, test importante ma troppo presto per fare eventualmente qualsiasi tipo di valutazione. Certo, fare risultato a Bari ci aiuterebbe ancor di più nel processo di crescita e autostima“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News