Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Prima giornata, Bari imbattuto in trasferta da tredici anni

Dal 2006 i biancorossi quando hanno collezionato due pareggi e tre vittorie

La prima giornata in campionato lontano dal San Nicola porta bene al Bari. Negli ultimi anni i biancorossi lontano dalle mura amiche hanno totalizzato ben undici punti, frutto di due pareggi e tre vittorie di fila. L’ultima sconfitta dei pugliesi risale al 9 settembre 2006, quando la squadra di Maran venne sconfitta per 3-2 dal Crotone (marcatori Bellavista e Vantaggiato, ndr).

Andò molto meglio tre anni dopo, nientemeno che al Meazza, teatro del ritorno dei galletti nella massima serie dopo otto anni trascorsi tra i cadetti. Contro l’Inter di Mourinho, che solo pochi mesi dopo avrebbe conquistato uno storico triplete, i biancorossi disputarono una partita gagliarda, strappando un inaspettato 1-1. Al rigore di Eto’o rispose Kutuzov a metà ripresa.

Passano quattro anni, il 23 agosto 2013, in uno stadio Granillo stracolmo per festeggiare l’anno del centenario della Reggina, la giovanissima squadra del duo Alberti-Zavettieri, pur soffrendo nei minuti finali il forcing dei padroni di casa, riuscì a portare a casa un prezioso pareggio (0-0 il risultato finale). Quella stagione sarebbe passata agli annali per il fallimento dell’AS Bari e per l’incredibile finale di campionato che portò un manipolo di ragazzini a sfiorare la promozione in serie A.

Il primo campionato della nuova società, la F.C Bari 1908, comincia il 30 agosto 2014 a Chiavari contro la neopromossa Virtus Entella. Dopo un primo tempo senza grosse emozioni sono Caputo e Galano (quest’ultimo con uno splendido sinistro a giro, ndr) nella ripresa a siglare le reti che permettono ai biancorossi di portare a casa l’intera posta in palio.

Arriviamo ai giorni nostri. Il 16 settembre 2018 per la prima volta dopo più di sessant’anni il Bari, per essere più precisi la SSC Bari, è costretta a dover ripartire dai dilettanti. A Messina, contro un’altra nobile decaduta, i galletti fanno subito capire qual è la favorita per la vittoria del campionato. Floriano e Simeri nel primo tempo, Pozzebon nella ripresa su calcio di rigore, regolano i peloritani con un netto 3-0. Meno di un anno dopo è arrivato un nuovo blitz in terra siciliana per la banda di Cornacchini.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Mannini volevo dire terza opzione"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da Approfondimenti