Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Critiche a Cornacchini, Carboni: “Vada avanti per la sua strada”

L’ex allenatore del Bari difende l’operato dell’attuale tecnico biancorosso, ricordando la sua esperienza nel capoluogo pugliese

L’inizio della settimana del Bari è stato contraddistinto dai mugugni della piazza per l’eliminazione in Coppa Italia di Serie C patita per mano dell’Avellino. Il ko contro i rivali irpini ha nuovamente risvegliato il sentimento critico di chi non vedeva di buon occhio la riconferma di Giovanni Cornacchini come tecnico della prima squadra dei biancorossi, con tanti tifosi che sul web hanno criticato l’operato dell’allenatore di Fano.

A proposito della sconfitta riportata al Partenio, La Gazzetta dello Sport ha intervistato un ex allenatore del Bari, Guido Carboni, che ha guidato i galletti dal 2004-2006 conquistando due salvezze in Serie B: “A Bari si fa presto a mettere tutto in discussione, è una città passionale – ha dichiarato -. Chi vi lavora prende onori ed oneri. Nei miei primi 4 mesi biancorossi fui massacrato dalla critica ma il presidente Matarrese mi diede fiducia”.

Le attese dei tifosi biancorossi e della critica sportiva sono sempre molto alte, in particolare quest’anno in cui la dirigenza biancorossa sembra aver fornito al tecnico una corazzata nettamente più forte rispetto alle altre: “Normale che a Bari le aspettative siano sempre alte. Per gli investimenti fatti dalla società e per le esigenze della piazza. Ma Avellino non cambia le cose, Cornacchini deve stare sereno e andare avanti per la sua strada”.

Il fatto che l’Avellino fosse una squadra costruita in fretta e furia e indietro con la preparazione, non rende più grave di quello che è l’eliminazione dei galletti, secondo Carboni sono cose che possono accadere: “Ci può stare soprattutto ad agosto. In coppa i tecnici provano, sperimentano uomini e moduli. Normale che si possa cadere. Inoltre ad Avellino il Bari non è stato dominato ma ha perso per un episodio. Ogni cosa deve avere il suo peso. Da domenica si fa sul serio, il campionato è un’altra cosa”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Mannini volevo dire terza opzione"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News