Resta in contatto

News

Bari, parla Kupisz: “Siamo un gruppo forte, spero di segnare subito”

Tomasz Kupisz, nuovo acquisto del Bari, ha parlato questa mattina alla stampa, facendo il punto su questi primi giorni in ritiro a Bedollo e sugli obiettivi

Poche parole ma dritte al centro. L’attaccante biancorosso vuole essere tra i protagonisti del campionato di serie C, già positivo in campo nelle due amichevoli con Fiorentina e Piné.

“Spero di segnare il prima possibile. Nell’ultima amichevole ho avuto due o tre occasioni per fare goal, ma senza fortuna. Sono comunque sereno. La cosa più importante è lavorare in ritiro, come stiamo facendo con corsa, spero di fare almeno una decina di reti. Scendere di categoria a Bari in Serie C non è un passo indietro, perché il progetto è importante e grosso. Già da questi giorni si vede come si sia creando un gruppo forte. Vogliamo toglierci grandi soddisfazioni quest’anno. L’anno scorso per me è stata un’annata storta, che non voglio più ripetere. Voglio rilanciarmi qui e dimostrare il mio valore. Sono molto concentrato dal primo giorno per vincere il campionato, come hanno detto già altri. Questa è una piazza importante, lo sanno tutti. Con Cornacchini tutto bene”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News