Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bigica nel post di Fiorentina-Bari: “I galletti meritano di tornare in alto”

Il tecnico della Fiorentina Primavera, ex biancorosso, ha parlato in conferenza stampa nel post partita di Fiorentina-Bari, rilasciando le sue impressioni sul match e sui galletti

Ieri pomeriggio Fiorentina e Bari si sono affrontate a Moena in un’amichevole stagionale che è servita soprattutto a riprendere confidenza con il campo, almeno per i galletti che erano alla prima uscita stagionale assoluta. La partita si è conclusa con il punteggio di 0-0 senza che nessuna delle due formazioni riuscisse a prevalere. Per il tecnico dei viola Emiliano Bigica – barese, cresciuto nel Bari – si è trattato della prima volta da avversario contro i biancorossi.

Al termine della partita l’allenatore della Primavera toscana ha parlato in conferenza stampa, soffermandosi anche sul Bari e sulle sue sensazioni sulla squadra biancorossa: “Avere di fronte quei colori mi fa sempre un certo effetto, sentivo molto questa partita. Trovo che il risultato sia positivo, abbiamo provato a mettere in campo le esercitazioni svolte qui in ritiro. Il Bari? L’ho visto un po’ sulle gambe ma è inevitabile dopo i primi giorni di preparazione. Sono sicuro che riusciranno a presentarsi nel modo giusto all’inizio del prossimo campionato”.

E a chi gli chiede se ormai ha preso l’accento fiorentino, ha risposto sorridendo: “No! Anzi, quando posso parlo in dialetto, mi aiuta a ricordare le mie origini“. Infine Bigica ha parlato anche delle prospettive future del Bari: “Con l’arrivo dei De Laurentiis la società ora ha un progetto e può contare su una grande solidità. I tifosi sanno essere il dodicesimo uomo in campo, possono aiutare la squadra a ottenere risultati importanti. Il Bari merita di tornare nelle categorie che contano“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Mannini volevo dire terza opzione"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News