Resta in contatto

News

Bari, Cornacchini nel post Fiorentina: “Dopo 5 giorni non posso aspettarmi di più”

Il primo test stagionale si è concluso con uno zero a zero tra squadre ridotte all’osso e due pali per i biancorossi

Fiorentina-Bari ha aperto la stagione di serie C. Al termine della partita l’allenatore biancorosso Giovanni Cornacchini ha commentato la sua prima amichevole stagionale contro la “squadra B” dei viola allenati dall’ex biancorosso Emiliano Bigica. “Sono molto contento di come sono andate le cose – ha detto Cornacchinil’importante è che nessuno si è fatto male. In questo momento siamo pochi, solo in 15. Sono partite per trovare la condizione ma nessun rimpianto per i due pali, dopo 5 giorni non posso aspettarmi di più”.

Poi un riferimento alla preparazione in attesa del calciomercato: “Ci vuole ancora molto tempo, la nostra squadra è da ultimare. Nonostante questo c’è stata la disponibilità da parte di tutti”. In chiusura un riferimento all’attaccante Simone Simeri, tra i più attivi, che ha giocato per la prima volta in coppia con Mirco Antenucci“Simone è un giocatore che deve dimostrare le sue qualità, è assolutamente utile alla causa Bari”, ha concluso mister Cornacchini.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News