Resta in contatto

News

Il Bari è partito per il ritiro: presenti anche i nuovi. Arrivo a Bedollo in serata

La squadra è partita in treno dalla Stazione Centrale di Bari per raggiungere il Trentino Alto-Adige dove rimarrà fino al 27 luglio. Diversi volti nuovi, anche senza ufficialità

La nuova stagione del Bari è iniziata questa mattina con la partenza in treno della squadra alla volta del ritiro in Trentino Alto-Adige. I biancorossi sono partiti dalla stazione di Bari Centrale con destinazione Milano. Una volta arrivati nel capoluogo lombardo, staff tecnico e squadra raggiungeranno la località di Bedollo dove rimarranno fino al 27 luglio per svolgere la preparazione estiva.

Nonostante le ufficialità tardino ad arrivare (al momento il Bari ha reso note esclusivamente le riconferme di 8 calciatori), a seguito di Cornacchini sono partiti anche alcuni dei volti nuovi della squadra. Al binario 4, da dove è partito il treno che trasportava i galletti, infatti, oltre a Bolzoni, Di Cesare, Feola, Floriano, Hamilini, Nannini, Neglia e Simeri, c’erano anche alcuni dei nuovi acquisti: presenti Tomasz Kupisz, Mirco Antenucci, Filippo Costa, Giovanni Terrani e Michael Folorunsho.

Chi invece era assente e non è partito con la squadra è Franco Brienza. Il fantasista dei galletti non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro. Smetterà per accettare un ruolo da dirigente o continuerà accettando un impiego à la Altafini (come in parte già accaduto nello scorso campionato di Serie D)? E se continuerà a giocare lo farà a Bari o altrove? Tra qualche giorno sia il calciatore, sia la società dovranno necessariamente fare chiarezza su questa situazione, visto l’imminente inizio del ritiro. Non è pensabile, infatti, che Brienza possa saltare parte della preparazione, un momento cruciale per farsi trovare pronti all’inizio del nuovo campionato, in particolare per un calciatore dall’età non più verdissima.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News