La Bari Calcio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Bari, -3 allo Spezia: aggregati sei giovani dalla Primavera

I biancorossi proseguono nella loro marcia di avvicinamento al prossimo appuntamento di campionato

Secondo giorno di lavoro per il Bari in vista della sfida contro lo Spezia di mister D’Angelo in programma al San Nicola domenica 3 marzo con fischio d’inizio fissato per le ore 16:15.

Questo pomeriggio, sotto una pioggia torrenziale, il gruppo ha lavorato inizialmente diviso in due gruppi che si sono alternati tra palestra (lavoro di mobilità articolare, potenziamento e prevenzione) e campo (esercitazioni dedicate per reparto); nella seconda parte di seduta l’intero gruppo ha lavorato in maniera specifica sullo sviluppo dell’azione offensiva e sui calci piazzati. A chiudere il lavoro in campo sfida a ranghi misti su porzione di campo. Lavoro modulato in intensità per alcuni elementi della rosa; aggregati i giovani Colangiuli, Dachille, De Pinto, Natuzzi , Memeo e Tatulli.

Per la giornata di venerdì è in programma una seduta di allenamento mattutina.

Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Tanto abbiamo abbiamo 7 attaccanti di cui uno non vale uno non serve uno è stitico,l’altro è sterile ,un altro non arriva ,un altro è cimmiruto,un altro è smircio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

L’anno scorso… neanche loro sapevano il valore tecnico e di affiatamento della rosa che avevano a disposizione. A Mignani gli rinfaccerò sempre di non aver giocato la finale per (stra)vincere… le possibilità c’era tutte… davanti a 65k spettatori in uno stadio da Champion’s… quest’anno? Stessa musica… Neanche loro sanno il valore tecnico della rosa a disposizione… ma questa volta in maniera totalmente negativa e diametralmente opposta rispetto all’anno scorso. Polito… via da Bari, mettendoci la faccia, come a lui piace vantarsi di saper fare.

Lino
Lino
1 mese fa

A Mignani la finale gliel’ha fatta perdere De Laurentiis, l’anno scorso saremmo potuti andare in A direttamente invece ad un certo punto gli è stato dato l’ordine di tirare i remi in barca e di disputare al massimo i playoff. Lo capirete solo quando la magistratura aprirà un’inchiesta, magari sollecitata da qualche giocatore deluso che da giocare la serie A si è ritrovato ad essere ceduto in C.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Iachini io sono libero, nel caso fammi sapere.
Gioco sicuramente meglio di Acampora, giuro !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Altro giro altro schifo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mamma mej…
C Stam frekat…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Da mo val

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ragazzi è tutto giusto .Procediamo con fiducia. Si può anche sbagliare .Una stagione non è come l’altra .Il programma era tre anni.Ora vediamo Il campionato non è finito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Spazio ai giovani almeno questi hanno più fame

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Alla frutta, d sicuro se gioka uno d loro, i vekki pensionati tutti in tribuna🤣🤣🤣🤣🤣🤣

Articoli correlati

Il quotidiano rosa esalta la partita di Nicolas contro i biancorossi...
Il racconto della partita tra Bari e Pisa sul Corriere dello Sport...
Il vostro giudizio sui calciatori biancorossi scesi in campo contro il Pisa per la trentaquattresima...

Dal Network

Aquilani
Il tecnico del Pisa Alberto Aquilani analizza il pareggio per 1-1 tra Bari e ...
Dopo un ottimo primo tempo, i nerazzurri rischiano più volte nella ripresa...
Il possibile undici dei nerazzurri in vista della sfida del San Nicola. Rientri importanti in...

Articoli correlati

La Bari Calcio