La Bari Calcio
Sito appartenente al Network

Spezia-Bari, le pagelle: Di Cesare invalicabile, errore fatale per Ricci

La gara al Picco è appena terminata: queste le pagelle biancorosse di labaricalcio.it

Quarta sconfitta stagionale per il Bari, che cade sul campo dello Spezia: decide la rete di Verde a una manciata di minuti dal termine. La formazione biancorossa resta così ferma a quota ventuno punti in classifica, momentaneamente al nono posto con quattro punti di ritardo sulla zona playoff.

Di seguito, le pagelle dei biancorossi:

BRENNO 6,5 – Ordinaria amministrazione più il decisivo intervento su Hristov che gli costa anche il cambio, a causa di uno scontro con il palo;

DORVAL 5,5 – Elia lo mette in difficoltà ed è troppo timido. Quando prova a superare la metà campo, tanti errori;

DI CESARE 7 – Limita Francesco Esposito, che di anni ne ha ventidue in meno. In occasione del gol di Verde è l’unico a provare a intervenire, quando ribatte la conclusione a botta sicura di Cassata. Sfiora anche il gol nel finale;

VICARI 6 – Insieme a capitan Di Cesare limita i rischi del Bari: non riesce nel miracolo sulla linea quando Verde colpisce;

RICCI 5 – Perde Hristov in marcatura a inizio ripresa. E’ il campanello d’allarme prima del grave errore che spiana la strada al gol vittoria dei liguri;

KOUTSOUPIAS 5,5 – Non sfigura in mezzo al campo ma fallisce un’occasione troppo ghiotta a fine primo tempo. Poi si innervosisce e cala;

BENALI 6 – Il baluardo del centrocampo biancorosso: pensa più a distruggere le iniziative avversarie che all’avvio della manovra. Sempre efficace;

MAITA 5,5 – Rispolverato dal primo minuto: bella l’invenzione per Koutsoupias, che spreca da pochi passi. Nel finale sembra averne più di altri ma è troppo leggero sull’iniziativa di Cassata che spezza l’incontro;

ACHIK 5,5 – Suo è il primo squillo del match, con Zoet che interviene. Vivace nel primo tempo, fatica maggiormente nella ripresa

NASTI 5 – Inconsistente lì davanti, anche se spesso isolato come tante volte già gli è capitato. Nel secondo tempo ha una buona occasione ma perde tempo nel controllo e non incide;

ARAMU 5 – Inizia benino ma si perde con il passare dei minuti, fino all’inevitabile ed ennesimo cambio;

PISSARDO 6 – Esordio con ingresso a freddo: nulla può sulla conclusione vincente di Verde;

EDJOUMA 6 – Aggiunge fisicità al centrocampo del Bari, ma null’altro;

MORACHIOLI 5 – Subentra e ha due chances: prima un tiro fiacco e poi ignora Maita, cercando un’altra conclusione che si rivela pessima. Sliding doors: poco dopo Verde condanna il Bari;

BELLOMO sv – In campo per l’assalto finale, ma non giudicabile;

MARINO 5,5 – Il Bari interpreta benino la gara seppur senza stupire. Lo spavento a inizio ripresa sembra anestetizzare la squadra che fatica terribilmente a spostare il baricentro in avanti. I cambi non incidono;

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Mi raccomando andate in ventimila allo stadio ad arricchire i ricottari.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

6 a edjuma solo fisicità???
L unico che oggi imbroccava i passaggi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Meglio un altro sport a Bari … Il calcio ormai è dimostrato da 100 anni che non fa per Noi!
È Storia.

Ciro
Ciro
2 mesi fa

Giocatori inetti, società assente. La Bari merita altro!

Articoli correlati

La gara al San Nicola è appena terminata: queste le pagelle biancorosse di labaricalcio.it...
La gara al San Nicola è appena terminata: queste le pagelle biancorosse di labaricalcio.it...
La gara al Barbera è appena terminata: queste le pagelle biancorosse di labaricalcio.it...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

La Bari Calcio