Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari, la probabile per il Brescia: dubbi in mediana per Mignani

Le possibili scelte dell’allenatore per la sfida del Rigamonti

Dopo i due successi contro Spal e Cosenza e il pareggio interno con il Cagliari, il Bari va a caccia del quarto risultato utile consecutivo sul campo del Brescia, in profonda crisi nel 2023: la formazione lombarda, infatti, non ha collezionato punti nel nuovo anno solare.

Per la gara del Rigamonti, Mignani dovrà rinunciare agli acciaccati Ceter e Folorunsho e pertanto l’undici iniziale non dovrebbe discostarsi eccessivamente dall’ultima uscita. Davanti a Caprile, confemrato il quartetto composto da Pucino, Di Cesare, Vicari e Mazzotta.

A centrocampo e sulla trequarti potrebbero esserci variazioni: Maiello e Maita restano i punti fermi della linea mediana. Poi in tre competono per due posti: Benali, Benedetti e Botta. L’ex di turno e l’argentino appaiono favoriti per partire dal primo minuto ma qualora Mignani dovesse scegliere Benedetti, Benali avanzerebbe sulla trequarti, relegando Botta in panchina.

In attacco, il tandem dovrebbe essere ancora composto da Cheddira ed Esposito, rimasti a secco contro il Cagliari.

BARI (4-3-1-2): Caprile; Pucino, Vicari, Di Cesare, Mazzotta; Maita, Maiello, Benali; Botta; Esposito, Cheddira. All.: Mignani.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "E Magnanini chi non se lo ricorda?"

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News