Resta in contatto

L'avversario

Padova, Caneo: “Bari squadra solida e difficile da affrontare, noi molto motivati”

L’allenatore dei biancoscudati presenta la partita di domenica contro i biancorossi

Bruno Caneo, tecnico del Padova, si proietta in conferenza stampa sulla partita di Coppa Italia di domenica contro il Bari, prima apparizione ufficiale della stagione biancoscudata. Queste le sue parole:

LA PARTITA E LA FORMAZIONE – “Le sensazioni per la partita sono positive, abbiamo raggiunto condizioni ottimali per preparare l’impegno importante di domenica. Dobbiamo impostare la partita con la mentalità giusta e da protagonisti, avere attenzione e convinzione nei nostri mezzi. Per ora siamo al completo, manca solamente Zanchi che ha ancora qualche problemino e De Marchi, gli altri sono molto vogliosi e vogliono dimostrare tanto, domani sarà per me una verifica importante. In campo al posto di Monaco ci sarà Ilie, il resto rimane invariato”.

LA COPPA ITALIA – “Abbiamo messo in difficoltà lo Spezia aggredendoli ed è quello che voglio che ci sia contro il Bari. I nostri calciatori devono capire che comunque vada dobbiamo essere propositivi. Voglio una squadra attenta, decisa, che sa cosa vuole fare, che sappia quello che vuole raggiungere. Per noi la Coppa Italia è una vetrina importante, se dovessimo passare incontreremo il Verona e sarebbe fantastico poter giocare il derby, se non ci riusciremo non sarà per demerito nostro”. 

IL BARI – “Il Bari è una squadra solida e difficile da affrontare, ma noi siamo molto motivati nell’affrontarla”.

IL MERCATO – “Belli e Manzi sono buoni giocatori interessanti. Radrezza si sta inserendo bene, ha avuto un impatto positivo è arrivato con tanta umiltà, gli ho detto di avere tanto entusiasmo e di entrare con tanta personalità, più leader ci sono, meglio è per la squadra”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da L'avversario