Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Derby bloccato, Taranto-Bari a reti inviolate al 45′

All’intervallo reti bianche allo Iacovone

Termina 0-0 il primo tempo tra Taranto e Bari, dopo quarantacinque minuti poveri di occasioni da rete: i biancorossi che hanno mantenuto il predominio territoriale senza trovare particolari sbocchi in fase offensiva.

Per l’ultima trasferta stagionale, Mignani sceglie Simeri come partner di Antenucci in attacco. Alle spalle degli attaccanti agisce Galano, con Mallamo che arretra sulla linea dei centrocampisti, affiancando i fedelissimi Maita e Maiello. In porta si rivede Polverino, con davanti Belli, Di Cesare, il rientrante Gigliotti e Ricci. Il Taranto risponde con il 4-2-3-1 con Saraniti supportato da Mastromarco, Giovinco e Falcone.

In avvio è il Bari a tenere il pallino del gioco: il primo tiro in porta lo effettua Ricci, che calcia all’altezza del primo palo, trovando la risposta di Antonino (all’esordio stagionale) che mette in corner. Cinque minuti dopo è ancora il terzino mancino protagonista con un bel suggerimento per Maita che calcia male al volo da ottima posizione, spedendo a lato. Nella seconda parte di frazione, la gara diventa più equilibrata, con gli jonici che provano a pungere in contropiede, non creando però alcun pericolo dalle parti di Polverino.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News