Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Giusto: “Bari, che campionato. Polito il tassello più importante, Maita impressionante. Multiproprietà? Non sono sereno”

L’ex trequartista barese dice la sua, a tutto tondo, sulla stagione e sul momento dei biancorossi

Pino Giusto, ex trequartista del Bari, parla della formazione biancorossa in una lunga intervista concessa a tuttoc.com: Il Bari sta dimostrando di essere una squadra di valore, è inutile nasconderlo. Sta facendo un grande campionato e non era facile perché sappiamo dagli anni scorsi quanto è difficile il campionato di C. Ritengo che abbiano costruito una bella squadra, un grande organico ma soprattutto numericamente hanno dei doppioni validi per ogni ruolo. Poi l’arrivo del ds Polito ha dato tranquillità a mister Mignani e alla squadra, queste sono le componenti che ritengo più importanti”.

E ancora: “Il tassello più importante è proprio il direttore sportivo, l’anno scorso di fatto mancava e quando ci sono delle problematiche all’interno dello spogliatoio la figura del ds è determinante. Nei due scivoloni a Francavilla e a Castellammare di Stabia io credo che l’intervento del ds Polito sia stato importante, questo significa avere una società forte. L’anno scorso questa figura è mancata e quando non sono arrivati i risultati non c’è stata tranquillità. In questa stagione invece noto una squadra compatta e, dico la verità, anche sotto l’aspetto qualitativo è una squadra che gioca sempre la palla e va in rete facilmente, del resto penso che avendo giocatori in avanti così importanti non si possa fare altrimenti”.

Poi, una battuta sui singoli: Botta ha una creatività e un dominio di palla eccezionale, lui gestisce la palla sotto pressione, nello stretto in maniera egregia. È forte nell’uno contro uno, non solo in velocità ma anche da fermo e questa è una componente importante per un trequartista. Poi ha un grande piede, delizia, ha un tocco felpato, è determinante nel fare gli assist e vede anche la porta. Poi con questo modulo, quando prende palla tra le linee trova sempre la giocata migliore avendo una capacità importante. Chi mi è piaciuto di più? A me ha impressionato Maita nel ruolo di play. L’ho visto giocare con grande personalità, è forte fisicamente, è forte tecnicamente. Sicuramente è un calciatore di categoria superiore. Poi unisce un ottimo recupero palla alla gestione dei tempi di manovra, in mezzo al campo Maita fa davvero la differenza”.

E sul mercato? Il parere di Giusto è chiaro: “Io dico che la squadra sta benissimo così; se proprio bisogna prendere qualcuno io andrei su un difensore perché è il reparto che potrebbe avere problemi a livello numerico quindi mi cautelerei sotto questo aspetto ma ripeto che il Bari, per me, è messo bene già così”.

A chiudere, sulla tematica multiproprietà: “Da tifoso non sono sereno in tutta onestà perché la multiproprietà, un po’ come sta accadendo con la Salernitana, comporta delle regole abbastanza rigide e la famiglia De Laurentiis devono decidere perché una volta in B bisogna delineare il futuro. In questo momento hanno due squadre che stanno facendo bene, devono prendere delle decisioni importanti. Sono comunque convinto, proprio in virtù del fallimento di qualche anno fa, che una soluzione verrà trovata perché se i De Laurentiis decideranno di non tenere la società, ci saranno sicuramente degli acquirenti perché ora si tratta di una società solida, di prospettiva e allettante per chi la compra”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Jean Francois Gillet ha prevalso su Franco Mancini ed Alberto Fontana, io ci aggiungerei pure Venturelli e Pellicano' 👏👏👏👏👏"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News